Afghanistan, le calciatrici di Herat a Firenze: "Ora siamo al sicuro"

video "Da quando siamo entrate in Italia ci sentiamo bene, siamo al sicuro. Prima avevamo paura dei talebani. Noi vorremmo essere un esempio di speranza e fiducia per chi ancora vive in Afghanistan ma che spera di poter vivere in una società libera: è un messaggio per tutte le donne in Afghanistan". Lo hanno detto le tre calciatrici di Herat arrivate a Firenze dall'Afghanistan nei giorni scorsi, che oggi hanno incontrato la stampa a Palazzo Vecchio. Per motivi di sicurezza non è stato divulgato il nome delle calciatrici e del loro allenatore. "Adesso - hanno spiegato - potremo continuare il nostro sport, andare all'università, lavorare e avere una vita felice, in sicurezza. Vogliamo ringraziare tutti".Video di GIULIO SCHOEN

Bambino di tre anni salvato dopo essersi perso per giorni nella boscaglia

video Lo hanno trovato in un cespuglio della boscaglia australiana, mentre beveva acqua da un torrente e mangiava delle bacche. Da solo, a tre anni. Poteva essere una tragedia, ma quella di Anthony Elfalak è una storia che ha avuto il suo lieto fine. O un miracolo, a seconda dei punti di vista. Il bambino, che soffre di autismo e non riesce a parlare, era sparito da casa venerdì scorso: la famiglia e le forze dell’ordine, temendo un rapimento, avevano iniziato a perlustrare le aree rurali del Nuovo Galles del Sud. Dopo tre giorni di ricerche, la svoltaFacebook New South Wales Police 

Festival di Salute. Sma, un modello per le terapie del futuro

video L’Atrofia Muscolare Spinale è una malattia genetica che nella sua forma più grave era fino a pochi anni fa una vera condanna per i bambini che ne erano colpiti. Una malattia per cui però negli ultimi anni sono stati fatti degli enormi passi avanti, grazie alla ricerca scientifica e all’impegno di ricercatori e pazienti. Oggi esistono farmaci in grado di contrastare l’avanzare della malattia e, soprattutto, esiste una terapia genica: una cura cioè che va alla radice del problema. Quella per la SMA è solo una delle molte terapie avanzate che nei prossimi anni saranno disponibili: un nuovo modo di curare che pone sfide al sistema sanitario in termini di sostenibilità, organizzazione, screening e follow up. Ne parliamo con Eugenio Mercuri, Policlinico Agostino Gemelli, Anita Pallara, presidente FamiglieSMA, Americo Cicchetti, Università Cattolica del Sacro Cuore, e Lisa Noja, componente commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati, deputata di Italia Viva. In studio Letizia Gabaglio

Caorle, La Luna nel Pozzo chiude con lo spettacolare Circo di Cuba

video È stata proprio una grande “Fiesta” la serata conclusiva della XXVI edizione Festival Internazionale di Teatro di Strada “La luna nel pozzo”, che da giovedì a domenica ha portato nelle piazze di Caorle oltre quattromila spettatori In Piazza Vescovado si è esibito l’Havana Acrobatic Ensemble che, sulla scia della prestigiosa Scuola di Circo di Cuba, unisce la tecnica al temperamento caliente del loro continente, con giocoleria, acrobazie con la corda, esercizi sul palo e  salti dall’altalena.

'Fino all'ultimo respiro', il capolavoro di Godard con Belmondo e Seberg è restaurato

video Dal 4 ottobre nelle sale italiane, distribuito dalla Cineteca di Bologna, arriva il restauro dell’esordio cinematografico di Jean-Luc Godard, che rese iconica la coppia Jean-Paul Belmondo e Jean Seberg. 'Fino all'ultimo respiro' è il film che li rese immortali. Era il 1960 quando uno dei registi che avrebbe scardinato la storia del cinema consegnava quello che sarebbe diventato un manifesto della Nouvelle Vague.Video: Cineteca di Bologna

Belmondo, Emiliano Morreale: "Grande maschera giocosa, la simpatia lo caratterizzava"

video "La notizia della scomparsa di Jean-Paul Belmondo ha colpito gli appassionati del cinema riuniti qui a Venezia, dove lui aveva preso il premio alla carriera qualche anno fa". Così, il critico cinematografico Emiliano Morreale, che dal Lido per il Festival del cinema, traccia un ricordo del grande attore francese. "Non era un duro, ma giocava a farlo fin dal suo esordio con Godard, grande maschera giocava con lo spettatore e da qui la simpatia che lo ha sempre caratterizzato", prosegue Morreale nel ricordarlo

Vaccino, Speranza: "Terza dose, in Italia si parte da settembre"

video "La terza dose in Italia ci sarà, partiremo già da settembre con pazienti che hanno fragilità di natura immunitaria, come gli oncologici e i trapiantati - così il Ministro della Salute Roberto Speranza, nella conferenza al termine del G20 svoltosi a Roma - Dunque già nel mese di settembre partiranno in Italia queste prime terze dosi, poi analizzeremo i dati per proseguire eventualmente con gli over 80 e i residenti nelle Rsa e il personale sanitario. Sono le prime categorie che hanno ricevuto il vaccino e con tutta probabilità da loro si partirà".di Luca PellegriniVideo G20 Italy