Coronavirus, i parigini si godono il sole sulle rive della Senna

video Mentre Dunkerque e Nizza sono in lockdown, le rive della Senna, a Parigi, sono affollate di parigini che si crogiolano al sole con le temperature insolitamente alte. In Francia però continua a salire il numero dei nuovi contagiati. Sabato 23.996 persone sono risultate positive al virus e il tasso di positività, il numero di persone positive su tutte quelle testate, si è attestato al 7,2%video Ansa

E poi rinasceremo... Il Covid un anno dopo, in Veneto: il videoracconto

video E' accaduto come sempre accade, quando qualcosa di straordinario rovescia nel bene o nel male la nostra vita. Se non tutti, certamente molti ricorderanno il punto esatto della cesura: il prima e il dopo, l’ultimo film visto al cinema, l’ultima pizza con gli amici, l’ultimo concerto allo stadio o in teatro, quel progetto di un viaggio, accarezzato e mai nato. Questo video è un pensiero per voi, per noi. Lo ha realizzato Roberta Paolini che lo ha anche letto insieme ad Alessia De Marchi su un testo di Anna Sandri. Qui trovate il nostro speciale: parole ed emozioni per capire cosa è stato e cosa ne sarà di noi, d'ora in poi https://bit.ly/2MyO8HJ

Palermo, la veleria dei campioni di Luna Rossa

video In tremila metri quadrati del loft della borgata di Partanna, a Palermo, la Doyle Sails Italia, collegata alla casa madre neozelandese, assembla le vele dei super yacht mondiali e dell’Amerigo Vespucci. Tra i soci, c’è anche Francesco “Checco” Bruni, timoniere di Luna Rossa, che ha seguito il fratello Marco, uno dei tre soci principali, dopo l’esperienza della storica veleria della famiglia Bruni del quartiere palermitano dell’Arenella. Qui è cresciuto professionalmente anche Michele Bella, il velaio palermitano di Luna Rossa, che oggi fa parte della squadra impegnata nell’America’s Cup.

Corea del Nord, voli bloccati per pandemia: diplomatici russi tornano a casa spingendo carrello a mano

video Il 25 febbraio, 8 dipendenti russi dell'ambasciata russa in Corea del Nord con i loro familiari sono tornati in patria. Ma le frontiere sono chiuse da più di un anno e il traffico passeggeri è stato bloccato. Il viaggio di ritorno è stato lungo e tortuoso: 32 ore in treno, 2 in autobus fino al confine e, infine, la parte più importante del percorso: camminare a piedi verso il lato russo. Hanno preso un carrello, messo sui binari, poszionato le loro cose e fatto sedere i bambini. e andare. Il "motore" principale del vagone era il terzo segretario dell'ambasciata Vladislav Sorokin, e il viaggiatore più giovane era sua figlia di tre anni Varya.Alla stazione di confine russa Khasan il gruppo è stato accolto da personale dell'Ufficio del ministero degli Esteri ed è stato accompagnato all'aeroporto di Vladivostok da dove sono riusciti a tornare a casa.video Instagram - Midrus

Titanic, il finale alternativo è virale sui social: "Avrebbe rovinato il film"

video La scena conclusiva del film colossal "Titanic" poteva essere diversa. Il finale alternativo era stato girato e nelle ultime settimane è diventato virale grazie a un utente che ha pubblicato su Twitter la clip. In poco tempo il video ha avuto oltre un milione di visualizzazioni e tutti i fan sono convinti che per il film sia stato scelto il finale migliore. "Titanic" nel 1998, l’anno dopo la sua uscita nelle sale, ha vinto ben 11 premi Oscar attestandosi come una delle pellicole di maggior successo nella storia del cinema. Il film si conclude con la protagonista femminile Rose, interpretata da Kate Winslet, che getta in mare il prezioso gioiello “Cuore dell’Oceano”. Nel finale alternativo il cacciatore di tesori Lovett tenta di convincere Rose a non farlo.A cura di Sofia Gadici