Parma, l'ambulanza che permette di curare i pazienti Covid a domicilio

video Taglio del nastro in piazza Garibaldi di un nuovo innovativo veicolo Polisoccorso della Seirs Croce Gialla di Parma. Frutto della donazione di privati e associazioni, è stato progettato dall'associazione e realizzato dalla Carrozzeria Bertazzoni Veicoli Speciali di Collecchio, per gestire dal punto di vista sanitario e di protezione civile, le maxiemergenze. Presente all'inaugurazione anche il sindaco Federico Pizzarotti, l'assessora Nicoletta Paci e la dottoressa Sandra Rossi, direttore dell'Emergenza-urgenza e della 1° Anestesia e rianimazione dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Parma. Concepito inizialmente per operazioni di maxi-emergenze, il mezzo è stato in parte riprogettato per interventi nella situazione sanitaria attuale al fine di assistere le persone colpite dalla pandemia. Un veicolo sanitario di emergenza, versatile, adattabile alle diverse situazioni sanitarie, come quella emergenziale attuale, e di protezione civile, per intervenire in criticità cliniche e assistenziali, mettendo a disposizione strumenti e attrezzature anche a enti esterni alla associazione.(Arianna Belloli)

Il salto memorabile di Larissa Iapichino: con 6.91 fissa il record del mondo under 20 indoor

video Come mamma Fiona, anzi meglio: Larissa Iapichino fa la storia ad Ancona, saltando un clamoroso 6,91 nel lungo che eguaglia il record italiano indoor di sua mamma Fiona May, saltato nel 1998 a Valencia. La misura, che è standard per la qualificazione a Tokyo, vale alla saltatrice della Fiamme Gialle, nella prima giornata degli Assoluti indoor, si appropria del record del mondo under 20 indoor che apparteneva alla leggenda tedesca Heike Drechsler con 6,88 dal 1983. (Video: Facebook - Federazione Italiana di Atletica Leggera)Facebook - Federazione Italiana di Atletica Leggera

Usa: ecco Elizabeth Ann, il primo clone del furetto dai piedi neri in via estinzione

video Un raro furetto dai piedi neri: è questa la prima specie in via d'estinzione clonata con successo negli Stati Uniti. Lo ha annunciato l'Us Fish and Wildlife Service. L'animale, chiamato Elizabeth Ann, è stato ricavato dal Dna di Willa, un furetto congelato nel 1988. Gli scienziati sperano che il furetto clonato aiuti ad arricchire il pool genico della specie, che era stata ritenuta estinta prima che nel 1981 ne fossero trovati sette esemplari in un ranch del Wyoming. In seguito nuovi esemplari furono trovati nei boschi, tra cui Willa. Elizabeth Ann non sarà liberata in natura ma continuerà a vivere nella struttura del Colorado dove è nata, in seguito all'impianto dell'embrione nell'utero di un altro furetto. La ViaGen Pets & Equine, la società che ha clonato l'animale, la scorsa estate era riuscita a clonare attraverso lo stesso processo un cavallo selvaggio mongolo, altra specie in via d'estinzione, grazie al Dna di un esemplare congelato 40 anni prima.Video Facebook