Febbre da mattoncini, in coda per l'inaugurazione del Lego store

video È febbre da mattoncini Lego a Genova, per l’apertura del nuovo negozio certificato. Migliaia gli appassionati che si sono ritrovati in coda tra via Fieschi e via XX Settembre per l'inaugurazione delle 16. Ma a mezzogiorno i marciapiedi erano già intasati e il serpentone aveva già raggiunto tutte le vielaterali, tanto da far intervenire la polizia municipale per ordinare la fila e dirigere il traffico al semaforo (videoservisio di Annissa Defilippi)

Toscana, regionali: all'incontro con Salvini e Ceccardi, pubblico senza mascherina

video Al chiuso, senza mascherina e senza distanziamento. Fa discutere il video postato da Susanna Ceccardi, candidata del centrodestra sul suo profilo facebook. All'incontro per le elezioni regionali con il leader della Lega Matteo Salvini, in un hotel di Calenzano (Firenze) si vedono molte persone assiepate all'interno di un locale. La consigliera regionale del Pd toscano Monia Monne denuncia: "Senza il minimo rispetto di regole, precauzioni, norme di sicurezza né tanto meno delle lavoratrici e dei lavoratori, che non hanno scelto di essere lì e che dovrebbero poter svolgere il loro lavoro senza rischiare di prendersi il Covid. E infatti gli unici che indossano le mascherine sono il personale di sala, i giornalisti e i tecnici televisivi...".Facebook Susanna Ceccardi

Carabinieri Piacenza, la difesa di Montella: "Ha pianto. Si può sbagliare per vanità o ingenuità"

video “Gli esseri umani possono fare degli errori, alcune condotte possono aver rilevanza di reato. Il pentimento è un fatto emotivo che poco importa alla giustizia”. Lo ha detto l'avvocato dell’ex carabiniere Giuseppe Montella, Emanuele Solari, al centro dell’indagine sul sistema criminale messo in piedi nella caserma Levante “Gomorra? Cose fantasiose che dite voi – ha aggiunto il legale - alle affermazioni degli altri colleghi io non posso rispondere. Chi ha sbagliato pagherà? Le feste con le escort sono destituite da ogni fondamento”.

di Daniele Alberti

Blitz nei negozi del sindaco di Salerno: multe da 1000 euro a chi era senza mascherina

video Le prime tre multe da mille euro per mancato utilizzo della mascherina al chiuso - in applicazione dell'ordinanza firmata dal governatore della Campania Vincenzo De Luca - sono state elevate a Salerno in tre esercizi commerciali della zona orientale. Il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, accompagnato da alcune pattuglie della polizia municipale, ha effettuato personalmente sopralluoghi per constatare se gestori e personale di negozi e bar rispettassero le disposizioni anti Covid.  Video: Comune di Salerno

Torino, il record mondiale di paracadutismo dei "nonni volanti" over 70

video Sono tutti e nove sopra i settant'anni, ma non hanno rinunciato al loro sport preferito, il paracadutismo, praticato per giunta ad altissimi livelli. Anzi: uno di loro ne ha compiuti 80 proprio nel giorno in cui hanno stabilito un record del mondo per figure over 70 disegnando una particolare figura, il "Mirzan Cluster", a 4500 metri d'altezza nei cieli di Cumiana, nel Torinese, dove ha sede il centro di paracadutismo Skydreamcenter. A coordinare il team "Ripcord Italy", che ha battuto il primato precedente compiuto da un team tedesco, c'è il settantunenne di Avigliana Nando Buoso: con lui il neo-ottantenne Giancarlo Sarti e poi Italo Brizzolesi, Roberto Carrani, Carlo De Martino, Stelio De Vitis, Eugenio Pizzitutti, Giancarlo Salvini e Claudio Serafini. Si sono lanciati tutti insieme da un aereo Pilatus Pc6 pilotato dallo stesso titolare del centro di paracadutismo, Roberto Lomonaco. Mirzan Cluster è il nome della nuova figura, che è stata ripresa in video da Marco Rossi, nome scelto "per onorare un grande skydiver italiano del passato, Roberto Mirzan, considerato il numero 1 per molti di noi". Il team ha fatto sei salti in due giorni, fissando il nuovo recorddi CRISTINA PALAZZOVideo di Marco Rossi - Skydreamcenter

Roma, lotta tra cinghiali nel parco al Torrino: i vigili transennano l'area

video Due cinghiali che lottano tra loro e si inseguono e i vigili urbani che interdicono l’area verde. È la scena a cui hanno assistito i cittadini di Torrino-Mezzocammino e, nello specifico, quelli che abitano attorno e frequentano Parco Corto Maltese: proprio lì, questa mattina, sabato 25 luglio, i due grossi esemplari si sono scagliati l'uno contro l'altro. Che i due animali non stessero giocando l’hanno capito subito coloro che passeggiavano nel verde, tanto da allontanarsi. Sul posto, la polizia locale di Roma capitale ha impedito l’accesso al Parco per ragioni di sicurezza. A cura di Valentina Lupia  video di Giampiero Saini