Morte George Floyd, l'orgoglio della figlia Gianna: ''Papà ha cambiato il mondo''

video "Daddy changed the world!", ovvero "Papà ha cambiato il mondo". E' la frase pronunciata da Gianna, la figlia di 6 anni di George Floyd, l'afroamericano di 46 anni morto a Minneapolis il 25 maggio dopo l'arresto da parte della polizia. Il messaggio è contenuto in un breve video postato sui social da un amico di Floyd, l'ex giocatore Nba Stephen Jackson, che sorregge sulle spalle la piccola.  Instagram @skrptz

George Floyd, cosa è successo prima della morte

video Il 25 maggio George Floyd, afroamericano di 46 anni, è morto a Minneapolis dopo che un poliziotto gli ha tenuto il ginocchio premuto sul collo per più di otto minuti. "Non riesco a respirare", ha ripetuto più volte prima di perdere i sensi, come testimoniano i video di diversi passanti. La pattuglia della polizia era intervenuta dopo una chiamata per il sospetto uso di una banconota falsa da 20 dollari. Ecco cosa è successo tra l’intervento della agenti e quello in cui Floyd è stato caricato su un’ambulanza per poi essere dichiarato morto all'arrivo in ospedale. La vicenda ha scatenato proteste in ogni parte degli Stati UnitiA cura di Cinzia LucchelliProduzione Gedi Visual

Autostrade, Conte: "Ci sono condizioni per revoca, a breve governo deciderà"

video "Su Autostrade per quanto mi riguarda nulla è cambiato: c'è una procedura di caducazione della concessione in corso". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha risposto a una domanda della giornalista di Repubblica Giovanna Vitale in merito alla revoca della concessione autostradale ad Autostrade S.p.a. "Ci sono conclamati inadempimenti del concessionario quindi per me ci sono tutti gli estremi per la revoca - ha detto Conte -. Come sapete sono state avanzate delle proposte di transazione ma non sono compatibili con l'interesse generale. In ogni caso a breve il Governo deciderà"   Palazzo Chigi

Coronavirus fase 3, Conte: ''Scuola? Sicuramente a settembre studenti in classe''

video Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi in merito alla ripresa dell'attività scolastica dopo l'emergenza da Coronavirus. "Sicuramente a settembre si riaprirà e si tornerà alla didattica in presenza. Dobbiamo fare di tutto per assicurare il ripristino di una fase di normalità", ha detto Conte. "Grazie al Dl Scuola i sindaci potranno agire come commissari straordinari per realizzare opere di edilizia scolastica - ha aggiunto -. Per questo a settembre ci aspettiamo aule più adeguate e rinnovate". a cura di Francesco Giovannetti   Palazzo Chigi

Fase 3, nella stazione di Bari i primi arrivi da fuori regione: la gioia dei parenti. "Indescrivibile"

video Una gioia incontenibile. Nella stazione di Bari arrivano i primi 'pugliesi di ritorno' e i vacanzieri per la Fase 3 e ad attenderli, in molti casi, trovano la gioia dei parenti. C'è chi lavora e chi studia fuori, arrivano soprattutto dal Nord Italia e sono anche loro tra i 6.600 che si sono autosegnalati sul sito della Regione: in Puglia infatti è record di rientri nel primo giorno della Fase 3

Coronavirus Fase 3, Conte: ''Da Confindustria parole infelici, le respingo al mittente''

video E' quanto ha dichiarato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa a chi chiedeva un commento alle parole del presidente di Confindustria Carlo Bonomi, che nei giorni scorsi aveva accusato la politica "di fare più danni del Covid". "Quell'espressione è sicuramente infelice e la rimando al mittente - ha detto Conte -. Agli stati generali dell'economia parteciperanno tutti, compresa Confindustria. Da loro mi aspetto progetti lungimiranti che non si limitino alla riduzione delle tasse". a cura di Francesco Giovannetti  Palazzo Chigi

Fase 3, Conte: "Dati incoraggianti, possiamo riaprire. Ma virus non è scomparso"

video E' quanto ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte aprendo la conferenza stampa a Palazzo Chigi dedicata alla riapertura dei trasferimenti tra regioni italiane. "Riapriamo i confini regionali, significa che potremo spostarci senza più autocertificazione. E' una decisione che abbiamo preso in piena consapevolezza perché il sistema di controllo sta funzionando e i numeri sono incoraggianti. Ma abbandonare il rispetto delle precauzioni, come mascherine e distanziamento fisico, è una grave leggerezza". a cura di Francesco Giovannetti   Palazzo Chigi

Fase 3, riparte l'aeroporto di Fiumicino: ma la normalità è ancora lontana

video Con la riapertura delle regioni e dell'area Schengen, l'aeroporto di Fiumicino comincia lentamente a riprendere vita. Oggi si sono registrati poco meno di 10 mila passeggeri con circa cento voli tra arrivi e partenze. Fino a due giorni fa, quando ancora vigeva lo stop registrava meno di 5 mila passeggeri al girono: il via libera a viaggiare anche per motivi turistici ha sicuramente portato più passeggeri, ma la normalità è ancora molto lontana, visto che il principale aeroporto della Capitale registrava in questo periodo fino a 250 mila passeggeri al giorno.Servizio di Salvatore GiuffridaVideo Marialaura Antonelli/ Mariacristina Massaro/AGFVideo / Agf

Firenze, Gli infermieri ricordano i colleghi morti per covid con un flashmob

video "La ragione di questo flash mob è soprattutto quella di ricordare i nostri colleghi che hanno perso la vita durante l'emergenza Coronavirus: le 40 paia di zoccoli che sono qui sono proprio a testimonianza dei colleghi ci hanno lasciato in Italia. Stiamo organizzando questa iniziativa a livello nazionale. Firenze è una delle tappe italiane, dopo Torino e Ancona". Ad affermarlo è il segretario del sindacato Nursind Toscana, Giampaolo Giannoni, spiegando le ragioni del flash mob di stamattina in piazza del Duomo con circa 300 infermieri davanti a palazzo Strozzi Sacrati, sede della presidenza della Giunta regionale. Video Giulio Schoen