Metropolis/161 - "Tik tok, chi è?" Caccia ai giovani. Quale autunno e che rinunce aspettano tutti. Con Carfagna, Appendino e Fiano (integrale)

video Dopo Salvini, Calenda, Meloni e Conte, anche Berlusconi, Renzi e il Pd (con Zan e non Letta) approdano sul social a caccia dei voti dei più giovani. Funzionerà? Ecco intanto il sondaggi SWG per Italian Tech sull'orientamento degli under 25. Termosifoni giù di un grado e accesi un'ora in meno da ottobre: cosa prevede il piano approvato in cdm per risparmiare energia di fronte all'emergenza gas. E quali aiuti può dare ancora un governo in carica per gli affari correnti? Insulti social contro il candidato ebreo Fiano: è la campagna più nera di sempre? Oggi in studio a Metropolis ospitiamo la ministra per il Sud Mara Carfagna, candidata alla Camera con Azione; poi l'ex sindaca di Torino Chiara Appendino, candidata M5S; infine il deputato dem Emanuele Fiano. Da Montecitorio Gabriele Rizzardi. In studio con Gerardo Greco c'è la vicedirettrice della Stampa Annalisa Cuzzocrea. In collegamento, il direttore di Italian Tech Riccardo Luna. La controcopertina è di Gianluca Di Feo Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/161 - Elezioni, insulti a Fiano (Pd): "Se sei ebreo non puoi fare vita pubblica, Segre lo sa"

video Emanuele Fiano, deputato e candidato del Pd alle prossime elezioni, risponde a Metropolis agli insulti antisemiti comparsi sui muri dell'Università Sapienza: "Ho passato un'ora e mezza in questura per denunciare anche le minaccie sul web. Un ebreo come me, che si presenta nella vita pubblica, è sempre esposto a queste minaccie. Come può una persona augurarmi di morire in un forno come è accaduto a dodici dei miei famigliari?". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/161 - Elezioni, Appendino (M5s): "Meloni prima donna premier? Solo FdI ci ha pensato..."

video Per la prima volta nella storia italiana una donna potrebbe diventare Presidente del Consiglio. Chiara Appendino, candidata 5s ed ex sindaca di Torino, a Metropolis ha commentato così questa possibilità: "Nessun partito, compreso il mio, ha proposto una leader. Non condivido le idee di Meloni, ma incrinerebbe il soffitto di cristallo. Dobbiamo abituarci alle donne nei ruoli di vertice". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/161 - Elezioni, Carfagna (Azione): "Conte fa una campagna indegna piena di fandonie"

video Il leader dei 5 stelle su Draghi dice "idiozie" secondo Mara Carfagna. La Ministra per il Sud e candidata con Azione a Metropolis ha attaccato Giuseppe Conte: "Un ex premier dovrebbe avere il senso delle istituzioni anche in campagna elettorale. Il pericolo per la democrazia è lui, con le sue amicizie con Cina e Venezuela e con gli incompetenti che ha portato in Parlamento". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Il duello dell'intercettore ucraino

video Un video della propaganda di Kiev mostra le missioni dei caccia Mig 29 che difendono lo spazio aereo dell'Ucraina. Sono vecchi jet, prodotti negli ultimi anni dell'Urss e dotati di alcuni aggiornamenti fai-da-te: nella cabina si notano gli schermi dei navigatori Garmin, acquistati online con una sottoscrizione e donati all'aviazione. Il filmato mostra il lancio di razzi, di missili aria-aria, le raffiche del cannoncino di bordo: è la prima volta che ci sono immagini reali di combattimento nei cieli, inclusi i voli raso terra con cui i piloti ucraini cercano di sfuggire ai radar russi. In particolare, nel filmato compare l'arma più innovativa fornita dagli Stati Uniti a fine luglio: i missili antiradar Harm. Si tratta di ordigni che si dirigono automaticamente sulle emissioni dei sistemi radar, continuando a seguirle pure quando gli apparati vengono spenti: in questo caso, sembrano già indirizzati verso la posizione delle batterie contraeree di Mosca. Il filmato è dedicato alla memoria del maggiore Yrvhen Lysenko, morto il 9 marzo in uno scontro con le squadriglie degli invasori. I russi mandano sull'Ucraina caccia più moderni, come i Sukhoi 35, ma i piloti di Kiev sono meglio addestrati: si stima che comunque undici Mig 29 ucraini siano stati abbattuti dall'inizio dell'invasione. A cura di Gianluca Di Feovideo Twitter

Ilary Blasi torna ad allenarsi in palestra dopo le lunghe vacanze

video Ilary Blasi posta sul suo profilo Instagram un video che la riprende in palestra, con il commento "si riprende". Sono quindi finite le lunghe vacanze della conduttrice televisiva, che in questa estate è passata dalla Tanzania a Sabaudia, dalle Dolomiti al mare della Croazia, testimoniando tutto sui social. Sempre lontano dal marito Francesco Totti, in attesa di iniziare le pratiche legali della separazione. Totti che all'amico Alex Nuccetelli ha confdato: "Se Ilary avesse fatto di più non mi sarei allontanato".Video Instagram - ilaryblasi

Monte Bianco, maxi frana a pochi metri dagli escursionisti: "Caduti blocchi di roccia grandi come case"

video E' diventato virale il video di una frana che si è staccata sul versante francese del massiccio del Monte Bianco, lungo la Cresta des Cosmiques, dove in quel momento si trovavano alcuni alpinisti, non molto lontani dai massi precipitati. Il crollo, si legge sul profilo Instagram di Nick Lozica - che ha diffuso il video insieme a Lewis Muir - risale a lunedì 29 agosto. Dal 25 luglio scorso le guide alpine di Chamonix hanno sospeso le salite lungo questo itinerario che conduce all'Aiguille du Midi (3.842 metri). "La via, anche prima della caduta massi, era sostanzialmente chiusa per questa stagione", conferma Lozika sul social media. Erano "blocchi delle dimensioni di una casa", scrive Muir, aggiungendo che "il video non ha catturato il boom" delle rocce "che hanno colpito il ghiacciaio, è stato come un tuono".Video Instagram - nick.climbs

Arrestato rapinatore seriale di farmacie a Milano: incastrato dalle telecemere

video Le telecamere di videosorveglianza hanno ripreso due colpi del rapinatore seriale di farmacie a Milano: prima la tentata rapina in una farmacia di via Farini, poi il colpo in quella di via Maciachini. L’uomo, un italiano di 49 anni con numerosi precedenti penali, agiva sempre allo stesso modo: si avvicinava alla cassa minacciando le farmaciste con un’arma da taglio per incassare il bottino. Le pattuglie della Squadra Mobile e delle Volanti hanno intercettato l'uomo che ha cercato di scappare in metropolitana. Fermato nel mezzanino della stazione, è risultato destinatario di un provvedimento di cattura per cumulo pena e in possesso di 330 euro in contanti appena presi e restituiti alla farmacia. Grazie al ritrovamento degli abiti utilizzati per altri colpi e alle immagini delle telecamere, è ritenuto responsabile di altri cinque episodi.Video Questura di Milano