Maltrattamenti agli anziani nella casa di riposo di Aiello, interrogatori tra silenzi e smentite e l’Ordine degli infermieri annuncia provvedimenti disciplinari severi

article AIELLO. In due si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, ritenendo indispensabile disporre di più tempo per leggere gli atti e inquadrare meglio le contestazioni, prima di difendersi. Un altro ha preferito parlare subito e fornire la propria versione, ovviamente assai diversa da quella pro...

Quindici negozi chiusi, più di cento persone tra commessi e addetti alle vendite costretti a casa: dopo il rogo il Città Fiera prova a ripartire

article MARTIGNACCO. Il Città Fiera prova a ripartire dopo l’incendio che ha devastato, lunedì 18 luglio, il negozio di animali Zooplanet. Martedì il centro commerciale era affollato di gente come al solito per una giornata infrasettimanale. Chi, entrando dall’eccesso principale, si è diretto nei nego...

Alessandro Cesare

Metropolis/139 - "Mal di Mario". I partiti nel vasto mare della crisi, che farà il premier? Con Auci, Bonaccini, Ruocco e Weber (integrale)

video Alla vigilia del discorso di Mario Draghi alla Camera e al Senato, valzer di incontri nei palazzi della politica: Letta dal premier (con lo "sconcerto" del centrodestra), quindi Draghi al Quirinale. Nuovo vertice tra Salvini e Berlusconi, che vorrebbero un Draghi bis, ma senza M5S. Meno univoca la posizione del Pd. Ancora meno quella dei pentastellati, in assemblea permanente da giorni. Vogliono risposte chiare su tutti i 9 punti che Conte ha presentato, ma non si pronunciano ancora sulla fiducia né sui loro ministri. L'unica che chiede il voto tout court è Giorgia Meloni. Intanto non c'è alcuna certezza sull'orientamento del premier dimissionario: certo è che si moltiplicano gli appelli, dagli amministratori alla società civile alle istituzioni internazionali, perché resti. Draghi li ascolterà? Oggi a Metropolis parliamo della crisi di governo con il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e Carla Ruocco (ex 5s oggi con Ipf di Di Maio), Alessandro De Angelis (HuffPost), Francesca Schianchi (La Stampa) e il sondaggista Roberto Weber (Ixé). La seconda parte della trasmissione è dedicata ai nodi irrisolti dell'omicidio Borsellino, a trent'anni dalla morte del giudice: in studio Lirio Abbate (direttore dell'Espresso), in collegamento la scrittrice siciliana Stefania Auci - che ha appena vinto il Premio Bancarella con l'Inverno dei leoni - e Carlo Bonini (vicedirettore di Repubblica). Con una intervista a Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, di Antonio Nasso, tratta dal suo documentario La paura e la rabbia: 1992, l'anno che cambiò l'Italia tra stragi di mafia e corruzione. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/139 - 30 anni strage via D'Amelio. Auci: "Restano l'incredulità, la sensazione di non essere al sicuro e il bisogno di verità"

video Il 19 luglio 1992 veniva ucciso in Via D'Amelio, a Palermo, il guidice Paolo Borsellino. A Metropolis la controcopertina, dopo trent'anni di silenzi e bugie, è affidata alla scrittrice Stefania Auci, vincitrice del Premio Bancarella con l'Inverno dei leoni: "La nostra vita è cambiata in un attimo, nessuno si poteva sentire al sicuro. Siamo stati lasciati a noi stessi". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Berlusconi durante il vertice a Villa Grande: “Con gli amici di Lega, Udc e Noi con l’Italia”

video 'Con gli amici di lega, udc e Noi con l'Italia ci siamo riuniti a 'Villa Grande', qui a Roma...''. Inizia così il post di Silvio Berlusconi sul suo profilo Instagram dove è stato pubblicato un video sul vertice del centrodestra di governo. Scorrono immagini con il leader di Forza Italia che parla con dei fogli in mani, prima in piedi, insieme agli alleati, poi seduto. Al suo fianco c'è sempre la compagna, la deputata di Fi, Marta Fascina. Ci sono Matteo Salvini, segretario della Lega, Lorenzo Cesa e Antonio De Poli dell'Udc Maurizio Lupo di Noi con l'Italia. E lo stato maggiore azzurro Antonio Tajani e i capigruppo Anna Maria Bernini e Paolo Barelli, con Licia Ronzulli, responsabile nazionale dei rapporti con gli alleati. Manca Giorgia Meloni, unico leader della coalizione all'opposizione. Al vertice del centrodestra di governo a 'Villa Grande' ci sono anche i capigruppo della Lega, Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo, il responsabile dei coordinatori regionali di Fi Sestino Giacomoni, il presidente della Vigilanza Rai, il senatore Alberto Barachini. Segui la direttavideo Instagram

Baggio e Signori, 28 anni dopo il gol di Italia-Spagna al Mondiale di Usa 94

video Si sono ritrovati a Casteldebole, il centro tecnico del Bologna, per rivivere le emozioni del Mondiale americano di 28 anni fa. Nei giorni scorsi Roberto Baggio e Beppe Signori hanno replicato esattamente la rete decisiva del 2-1 con cui l’Italia superò la Spagna il 9 luglio 1994: fu proprio Baggio a realizzarla, dribblando il portiere spagnolo, dopo essere stato lanciato da Signori in contropiede. Grazie a quel gol gli azzurri di Sacchi centrarono la semifinale. Nel video, postato da Beppe Signori su Instagram, i due ex calciatori si abbracciano in mezzo al campo dopo aver ripetuto quell’azione di quasi trent’anni fa.Video Instagram - Beppe Signori

Il Città Fiera riparte dopo il rogo, resta chiusa l’area dello Zooplanet

video Il Città Fiera di Torreano di Martignacco prova a ripartire dopo l’incendio che ha devastato, lunedì 18 luglio, il negozio di animali Zooplanet. Martedì il centro commerciale era affollato di gente come al solito per una giornata infrasettimanale. Chi, entrando dall’eccesso principale, si è diretto nei negozi più vicini, supermercato compreso, non ha notato cambiamenti o particolari disagi. Chi invece ha scelto l’ingresso dal versante est, quello dello Show Rondò, si è imbattuto nell’odore di fumo che ancora pervade gran parte degli spazi. I negozi al piano terra, così come quelli al primo piano, che si affacciano sulla piazza sono regolarmente aperti (videoproduzioni Petrussi).