Missili russi su Odessa: i civili feriti vengono portati via da un condominio devastato

video Almeno sei persone, tra cui un bambino, sono state uccise e 18 ferite durante l'attacco sulla città, secondo il servizio di emergenza statale dell'Oblast di Odessa. Nel video, uno dei complessi di appartamenti colpiti. Il comando aereo del sud dell'Ucraina ha affermato che due missili hanno colpito una struttura militare e due edifici residenziali a Odessa. Segui gli aggiornamenti dall'UcrainaIscriviti alla newsletter quotidianaReuters

Vespa Day, raduno e musica al Museo Piaggio di Pontedera per i 76 anni della due ruote

video Il 23 aprile 1946 in casa Piaggio fu il giorno del brevetto della Vespa e Pontedera (Pisa), luogo che l'ha vista nascere, in questo 2022 la festeggia nel suo 76esimo compleanno.Con il "Vespa Day" in piazza Martiri della Libertà e per le strade della città si sono ritrovati circa 500 vespisti e 71 club provenienti da nord a sud, ma anche oltre i confini nazionali. "Il Vespismo è sempre più vivo, abbiamo coperto tutta l'Europa, dal Belgio alla Svizzera, naturalmente tutta l'Italia fino ad arrivare in Israele", racconta Eugenio Leone, vicepresidente del Vespa Club Pontedera. Vespa spegne le candeline anche al Museo Piaggio, con il taglio del nastro della nuova mostra "Vespa Sounds Cool", visitabile fino ad ottobre 2022. Tra vinili e colori il racconto della Vespa si fa in musica, attraverso le canzoni che negli anni hanno parlato della due ruote Piaggio. Vespa ha 76 anni e ha ancora una lunga vita di fronte a sé", dice Riccardo Costagliola, presidente della Fondazione Piaggio.Video di Margherita Cecchin

Siena, scoperta babygang di ragazzine: picchiavano coetanee e diffondevano video delle aggressioni

video Attiravano coetanee con minacce o inganni in luoghi appartati e poi le aggredivano con calci e pugni, filmando la scena col telefono. E alla violenza fisica si aggiungeva l'umiliazione perché le immagini dei pestaggi venivano diffuse nelle chat. Sono 10 le ragazze tra i 14 e i 15 anni finite sotto indagine a Siena. La babygang - avevano chiamato così anche la loro chat - è stata scoperta dopo la denuncia di una vittima. Alle ragazze è contestato il reato di atti persecutori aggravato dall'odio razziale per l'aggressione a una coetanea di origini straniere.Video Polizia di Stato Siena