Un attestato con il draghetto anti Covid per i bimbi che si vaccinano

video Il fumettista Ugo Furlan e il direttore del reparto di Pediatria di Pordenone, Roberto Dall’Amico, hanno ideato un “premio” per i bambini che si vaccinano contro il Covid: un attestato con protagonista un draghetto. All’iniziativa sono state invitate a partecipare anche le altre Pediatrie regionali. Creato anche un poster che sottolinea l’importanza della vaccinazione. «Ora speriamo che arrivi alle scuole» spiega Furlan.

Galleria off-limits: appello dei muggesani per «soluzioni rapide e poi via al raddoppio»

video All’indomani del crollo di una porzione di intonaco dalla volta della galleria che collega il lungomare di Muggia con via Roma, in una giornata quasi “londinese” per la fitta pioggerellina che contribuiva a rendere ancora più dimesso il tunnel stesso, chiuso al transito veicolare dall’altro ieri pomeriggio, i cittadini muggesani mostrano una rabbia contenuta, mista a rassegnazione per l’accaduto. E confidano in una soluzione a breve termine che possa rappresentare, questa volta, l’anticamera del tanto agognato raddoppio della galleria

Il caso del titolo di studio del sindaco, l’opposizione pronta a presentare un esposto: «Non risulta tra i laureati alla Iuav, vogliamo chiarezza»

article AQUILEIA. L’opposizione non si ferma. Dopo le mancate risposte ottenute in consiglio sul titolo di studio del sindaco, Emanuele Zorino, il gruppo “La rete per Aquileia” è pronta a intraprendere le vie legali per fare chiarezza sulla vicenda. «Dal punto di vista amministrativo abbiamo fatto t...

Alessandro Cesare

Calcio, Christian Eriksen: "Voglio giocare i Mondiali in Qatar"

video In un'intervista concessa alla tv pubblica danese, Christian Eriksen ha svelato il suo sogno: "Voglio giocare i Mondiali in Qatar, l'anno prossimo: posso farcela, sono tornato al top della forma". Il giocatore è per ora svincolato: ha rescisso il contratto con l'Inter perché in Italia non possono ottenere l'idoneità agonistica i calciatori con un defibrillatore sottocutaneo, che ad Eriksen è stato impiantato dopo il malore in campo dello scorso 12 giugno durante Danimarca-Finlandia degli Europei: "In ospedale - ha scherzato - ho ricevuto montagne di fiori. Non pensavo ne mandassero così tanti a uno che, in fondo, è morto per soli cinque minuti"Video Instagram - chriseriksen8