PD, Bettini: "Conte non è caduto per un complotto ma quel governo non assecondava certi interessi"

video "Non è stato un complotto a far cadere Conte – dice Goffredo Bettini, ideologo dell'alleanza tra Pd e M5s, presentando il manifesto della sua nuova area politica (Le Agorà) - ma alla fine c’è stato un bombardamento su quel Governo che andava al di là dei suoi difetti. Questo perché si muovevano degli interessi a cui questo Governo non corrispondeva: troppo Mezzogiorno e poco Nord, troppa spesa sociale e pochi investimenti per la grande industria, per esempio".a cura di Luca Pellegrini