La leggenda del jazz-soul Gregory Porter alla Mostra del Cinema con ZedLive

video Il cantante ed autore statunitense Gregory Porter, star del jazz e del soul, porterà in Italia il suo spettacolo “A special evening with Gregory Porter", con un mini tour prodotto da Zed, composto di due date al Teatro Dal Verme di Milano venerdì 18 novembre e al Gran Teatro Geox di Padova sabato 19 novembre. L’artista per presentare i suoi due concerti ha scelto un luogo importante, come il Lido di Venezia in piena Mostra del Cinema. Insieme a lui Valeria Arzenton di Zed e Nick The Nightfly di Radio Montecarlo. Video ZedLive

Metropolis/161 - "Tik tok, chi è?" Caccia ai giovani. Quale autunno e che rinunce aspettano tutti. Con Carfagna, Appendino e Fiano (integrale)

video Dopo Salvini, Calenda, Meloni e Conte, anche Berlusconi, Renzi e il Pd (con Zan e non Letta) approdano sul social a caccia dei voti dei più giovani. Funzionerà? Ecco intanto il sondaggi SWG per Italian Tech sull'orientamento degli under 25. Termosifoni giù di un grado e accesi un'ora in meno da ottobre: cosa prevede il piano approvato in cdm per risparmiare energia di fronte all'emergenza gas. E quali aiuti può dare ancora un governo in carica per gli affari correnti? Insulti social contro il candidato ebreo Fiano: è la campagna più nera di sempre? Oggi in studio a Metropolis ospitiamo la ministra per il Sud Mara Carfagna, candidata alla Camera con Azione; poi l'ex sindaca di Torino Chiara Appendino, candidata M5S; infine il deputato dem Emanuele Fiano. Da Montecitorio Gabriele Rizzardi. In studio con Gerardo Greco c'è la vicedirettrice della Stampa Annalisa Cuzzocrea. In collegamento, il direttore di Italian Tech Riccardo Luna. La controcopertina è di Gianluca Di Feo Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/161 - Elezioni, insulti a Fiano (Pd): "Se sei ebreo non puoi fare vita pubblica, Segre lo sa"

video Emanuele Fiano, deputato e candidato del Pd alle prossime elezioni, risponde a Metropolis agli insulti antisemiti comparsi sui muri dell'Università Sapienza: "Ho passato un'ora e mezza in questura per denunciare anche le minaccie sul web. Un ebreo come me, che si presenta nella vita pubblica, è sempre esposto a queste minaccie. Come può una persona augurarmi di morire in un forno come è accaduto a dodici dei miei famigliari?". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/161 - Elezioni, Appendino (M5s): "Meloni prima donna premier? Solo FdI ci ha pensato..."

video Per la prima volta nella storia italiana una donna potrebbe diventare Presidente del Consiglio. Chiara Appendino, candidata 5s ed ex sindaca di Torino, a Metropolis ha commentato così questa possibilità: "Nessun partito, compreso il mio, ha proposto una leader. Non condivido le idee di Meloni, ma incrinerebbe il soffitto di cristallo. Dobbiamo abituarci alle donne nei ruoli di vertice". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/161 - Elezioni, Carfagna (Azione): "Conte fa una campagna indegna piena di fandonie"

video Il leader dei 5 stelle su Draghi dice "idiozie" secondo Mara Carfagna. La Ministra per il Sud e candidata con Azione a Metropolis ha attaccato Giuseppe Conte: "Un ex premier dovrebbe avere il senso delle istituzioni anche in campagna elettorale. Il pericolo per la democrazia è lui, con le sue amicizie con Cina e Venezuela e con gli incompetenti che ha portato in Parlamento". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Berlusconi: "Putin forzato dalla sua gente a intervenire in Ucraina"

video Durante il collegamento con la sede regionale di Forza Italia a Padova, per la presentazione dei candidati alle elezioni, il presidente Berlusconi ha fatto una dissertazione sulla guerra in Ucraina. «Parlando della Russia volevamo dire il nostro dispiacere per quello che è avvenuto in Ucraina. È stata una decisione sbagliata, io so che Putin è stato forzato dal suo paese, dalla sua gente, dai suoi uomini, dal partito comunista a intervenire per difendere le repubbliche del Donbass dall’Ucraina di Eltsin (voleva dire Zelensky), ma adesso si trova ad avere dimostrato che le sue truppe non sono davvero l’armata invincibile». L'amicizia di Berlusconi con Putin è cosa nota, così come la sua tendenza a fornire narrazioni alternative sul conflitto in Ucrainavideo Forza Italia Padova

Il duello dell'intercettore ucraino

video Un video della propaganda di Kiev mostra le missioni dei caccia Mig 29 che difendono lo spazio aereo dell'Ucraina. Sono vecchi jet, prodotti negli ultimi anni dell'Urss e dotati di alcuni aggiornamenti fai-da-te: nella cabina si notano gli schermi dei navigatori Garmin, acquistati online con una sottoscrizione e donati all'aviazione. Il filmato mostra il lancio di razzi, di missili aria-aria, le raffiche del cannoncino di bordo: è la prima volta che ci sono immagini reali di combattimento nei cieli, inclusi i voli raso terra con cui i piloti ucraini cercano di sfuggire ai radar russi. In particolare, nel filmato compare l'arma più innovativa fornita dagli Stati Uniti a fine luglio: i missili antiradar Harm. Si tratta di ordigni che si dirigono automaticamente sulle emissioni dei sistemi radar, continuando a seguirle pure quando gli apparati vengono spenti: in questo caso, sembrano già indirizzati verso la posizione delle batterie contraeree di Mosca. Il filmato è dedicato alla memoria del maggiore Yrvhen Lysenko, morto il 9 marzo in uno scontro con le squadriglie degli invasori. I russi mandano sull'Ucraina caccia più moderni, come i Sukhoi 35, ma i piloti di Kiev sono meglio addestrati: si stima che comunque undici Mig 29 ucraini siano stati abbattuti dall'inizio dell'invasione. A cura di Gianluca Di Feovideo Twitter