Sospeso a Vasto il Jova Beach Party per maltempo, Jovanotti: "Aspettiamo ok Guardia Costiera per continuare"

video Sospeso, al momento, il Jova Beach Party a Vasto (Ch). Vento forte e maltempo hanno convinto Lorenzo Cherubini a rinviare di alcune ore l'evento musicale. "Le torri di ferro del palco - ha detto Jovanotti alle decine di migliaia di fans accorsi - sono testate per resistere al vento fino a 150 chilometri all'ora, ma è meglio allontanarsi. La sicurezza prima di tutto. Cercate di rimanere nei dintorni". All'orizzonte fulmini e tempesta ed è cominciato a piovere. "Cercheremo di ripartire al più presto. Secondo il meteo alle 21 dovrebbe tornare una situazione tranquilla". Tutto il pubblico è stato fatto defluire. Nel 2019 il concertone non venne autorizzato dalla Prefettura di Chieti per motivi di sicurezza.Instagram/Jovanotti

Nuova Zelanda, il geniale spot del Ministero della Salute per promuovere il test dell'epatite C

video In occasione della Giornata mondiale dell'epatite, il 28 luglio 2022 la Nuova Zelanda ha lanciato la campagna nazionale di sensibilizzazione sull'epatite C "Stick it to hep C" (in italiano, attaccate l'epatite C). Lo ha dichiarato il Ministero della Salute neozelandese in un comunicato stampa: "La campagna di sensibilizzazione è stata sviluppata con cura in collaborazione con persone che hanno esperienza di epatite C in tutto il paese, in modo da raggiungere il maggior numero possibile di persone a rischio, incoraggiarle a sottoporsi al test e assicurarsi che sappiano che i test sono riservati al 100%". Tra le varie azioni intraprese dal governo c'è anche uno spot del Ministero della Salute neozelandese per spingere i cittadini a sottoporsi al test. Nelle immagini si vedono persone, di età e sesso diverso, puntarsi il dito medio a vicenda. Quella che potrebbe sembrare un'offesa è in realtà la dimostrazione di essersi sottoposti al test. Quest'ultimo si effettua con una semplice puntura sul dito. YouTube

Ethiopian Airlines, i piloti si addormentano in volo e mancano l'atterraggio: il percorso fuori la tratta

video Due piloti di un aereo di linea si sono addormentati in volo a 11 mila metri di altezza nei cieli dell'Etiopia e hanno mancato l'atterraggio programmato all'aeroporto di Addis Abeba. Secondo quanto riportato dalla testata The Aviation Herald, la torre di controllo dello scalo etiope ha tentato varie volte di contattare l'equipaggio, ma i due non hanno risposto. Sorvolata la pista, l'autopilota del Boeing 737 dell'Ethiopian Airlines si è disconnesso attivando un allarme che ha svegliato i due piloti, i quali hanno riportato il velivolo verso la capitale etiope, come documentato dal radar del portale flightaware.com che evidenzia la rotta a forma di 8 nei dintorni dell'aeroporto di destinazione. Il volo partito dallo scalo sudanese di Khartum è dunque arrivato a destinazione 25 minuti dopo aver sorvolato la pista per la prima volta. Ecco il percorso fuori tratta registrato da FlightRadar.comFlightRadar.com

La simulazione, in caso di un incidente alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: le radiazioni colpirebbero l'Europa

video Gli scienziati dell'Istituto idrometeorologico ucraino di ricerca presso il Servizio statale per le emergenze e l'Accademia Nazionale delle Scienze hanno sviluppato un modello come le radiazioni si diffonderebbero in caso di un incidente alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. Il modello è stato basato sulle condizioni meteorologiche del 15-18 agosto. Le radiazioni non colpirebbero solo l'UcrainaFacebook