Metropolis/88 - La mala parata. L'altra guerra tra Putin e Zelensky. Con Caracciolo e Mentana, Schianchi e Castelletti (integrale)

video Il discorso del 9 maggio di Putin, con la grande parata militare in ricordo della liberazione del nazifascismo. E quello di Zelensky, che ha preceduto in mattinata il presidente russo e che ha dato dell'Hitler a Putin. L'Europa che anche oggi non riesce a votare il sesto pacchetto di sanzioni e da Strasbrugo Von der Leyen è netta: "Basta con l'unanimità, cambiamo i trattati". A Strasburgo parla anche il presidente francese Macron: "Non siamo in guerra con la Russia, l'Ucraina definisca i termini del negoziato". Draghi in partenza per gli Stati Uniti senza riferire in Aula sull'invio di armi all'Ucraina come chiesto da Conte, ma nei 5 stelle non tutti la vedono allo stesso modo. Intanto Salvini non invita Giorgia Meloni alla conferenza programmatica della Lega a Roma sabato prossimo. A Metropolis oggi ci sono Lucio Caracciolo e Enrico Mentana, Francesca Schianchi in studio e Rosalba Castelletti da Mosca e Daniele Raineri da Kharkhiv. Con i Sentieri di guerra in video di Gianluca di Feo in video una controcopertina del comico Saverio Raimondo.

Un audiolibro sulla storia di Gianfranco Stevanin, il mostro di Terrazzo

video La storia di Gianfranco Stevanin non è quella che si potrebbe immaginare quando si sente parlare di serial killer. Stevanin, infatti, era per tutti un ragazzo normale, tanto che con un’espressione provocatoria potrebbe essere definito "un tranquillo serial killer di provincia". Al suo paese l'avevano soprannominato “Elvis” per il suo ciuffo e per quella sua espressione da bamboccione, conosceva tutti e nessuno aveva mai sospettato nulla. Fino a quando la polizia iniziò a rinvenire una serie di cadaveri di donne all’interno delle sue proprietà in un terreno che venne subito ribattezzato il campo degli orrori. Quella di Stevanin è una storia inquietante, una storia capace di trasformare la tranquilla provincia italiana in uno scenario da film horror e che, purtroppo, ci mette di fronte ancora una volta agli abissi della mente umana. Ecco la presentazione dell'audiolibro di La Case Books a cura di Giacomo Brunoro e Jacopo Pezzan

Metropolis/88 - Cartabianca, Fassino (Pd): "Sbagliato condizionare i talk, i partiti non intervengano"

video Piero Fassino, presidente della Commissione Esteri della Camera, interviene a Metropolis sulla possibile cancellazione o modifica del format di Bianca Berlinguer: "Sono contraio a qualsiasi forma di censura o condizionamento di media e giornali. Non mi sono scandalizzato per l'intervista di Lavrov su Rete4 ma ho trovato inadeguto augurare 'buon lavoro' al ministro degli Esteri russo". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui gli aggiornamenti sull'UcrainaIscriviti alla Newsletter

Come combattono i russi nel Donbass: le immagini dalla bodycam dei soldati in azione

video Un reparto meccanizzato russo all’assalto nel Donbass. Alcuni dei soldati portano al braccio lo stemma sovietico, la falce e martello in campo rosso sempre più diffusa tra le truppe di Putin in prima linea. Alcuni uomini escono da uno dei veicoli blindati e sparano contro le postazioni ucraine con i lanciarazzi. Gli rispondono alcune mitragliatrici, a cui replicano con i cannoncini dei mezzi. Lo scontro avviene a distanza molto ravvicinata: uno dei soldati spara con il suo kalashnikov. Un altro filmato mostra lo stesso reparto russo mentre ispeziona una trincea devastata dal tiro dell’artiglieria pesante: ci sono molti fanti ucraini morti, uccisi dall’esplosione delle cannonate. La ferocia dei combattimenti si scontra con il paesaggio della campagna, che ha il verde luminoso della primavera.di Gianluca Di FeoVideo Twitter - CaucasusWarReport

Metropolis/88 - Ucraina, Raineri: "Perché la battaglia di Kharkiv sarà decisiva per il Donbass"

video Daniele Raineri, in collegamento a Metropolis da Kharkiv, spiega perché da questa città dipende il futuro della guerra: "I russi, dopo quasi due mesi di attacchi, non hanno conquistato la città. Gli ucraini, grazie alle nuove armi, sono riusciti ad allontanare le truppe del Cremlino. Questa è e sarà una città cruciale del conflito". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui gli aggiornamenti sull'UcrainaIscriviti alla Newsletter