Metropolis/65 - Tinagli: "Embargo gas e petrolio è davvero sul tavolo Ue"

video Irene Tinagli, vice segretaria Pd e presidente della commissione Econ al Parlamento Ue, spiega a Metropolis perché è necessario pensare a un bando totale delle fonti energetiche russe. "Fino a oggi pacchetti molto corposi che per la loro durezza ci aspettavamo dirompenti nel fermare l'avanzata russa non hanno dato effetti immediati - ammette -. Occorre fermare l'obbrobrio della guerra che sta causando moltissime vittime e anche effetti pesanti sulla nostra economia". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui tutti gli aggiornamenti sull'Ucraina

Influenza suina: da dove nasce, quali sono i sintomi e come difendersi

video Il virus dell'influenza del tipo A/H1N1, noto come anche virus dell'influenza suina, è il responsabile della pandemia di influenza del 2009. Da allora, spiegano gli esperti, sta continuando a circolare, riaffacciandosi ogni anno nel cocktail di virus responsabili dell'influenza stagionale. Contro i quali, puntualmente, viene messo a punto un vaccino specifico. Ecco come è nata e come proteggersidi Rosita Gangi

Metropolis/65 - Ucraina, cartellino russo. Con Caracciolo, Serra e Tinagli (integrale)

video Borodyanka come Bucha, anzi peggio. Mentre si scoprono torture di massa anche sui bambini nei centri abitati intorno a Kiev abbandonati dalle truppe russe, all'Onu parlano il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e l'ambasciatore Vasily Nebenzy. Denuncia veri e proprio crimini di guerra Mario Draghi. Quinto round di sanzioni dall'Europa, prevedono l'embargo sul carbone e lo stop ai porti. Oggi a Metropolis ci sono Irene Tinagli, economista e vicesegretaria del Pd, e Lucio Caracciolo (direttore di Limes) e Michele Serra. In collegamento i nostri inviati in Ucraina Francesco Semprini (da Karchiv) e Fabio Tonacci (da Kiev). In studio Francesca Schianchi e Gerardo Greco. Con il videoeditoriale di Carlo Bonini. Il grido di pace dei primi ballerini dell'Opera di Vienna che si sono esibiti ieri al San Carlo di Napoli: Maria Yakovleva - di San Pietroburgo - e Denis Cherevychko, di Donetsk. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui tutti gli aggiornamenti sull'Ucraina

Lega, si spacca la maggioranza lombarda: il consiglio regionale vota dimissioni di Savoini dal Corecom

video Al termine di una approfondita discussione e di una lunga sospensione dei lavori, il Consiglio regionale della lombardia ha approvato a voto segreto con 34 a favore e 32 contrari la mozione presentata da Michele Usuelli (+Europa/Radicali) e sottoscritta dai consiglieri Pizzul (PD), Carretta (Azione) e Strada (Lombardi Civici ed Europeisti) contenente la richiesta di dimissioni nei confronti di Gianluca Savoini, Vicepresidente del CORECOM Lombardia e le iniziative a tutela del lavoro e della vita dei giornalisti indipendenti in Russia. Di Daniele Alberti

Metropolis/65, i primi ballerini di Vienna: "Io russa lui ucraino, solo bellezza e amore uniscono il mondo"

video Maria Yakovleva è nata a San Pietroburgo, Denis Cherevychko a Donetsk. Ballano insieme da quando avevano 16 anni. Oggi sono i primi ballerini del Teatro dell'Opera di Vienna. Il 4 aprile si sono esibiti al Teatro San Carlo di Napoli in occasione di un Galà per la pace. Paolo Popoli ha raccolto le loro testimonianze per Metropolis Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui tutti gli aggiornamenti sull'Ucraina