Roland Garros, l'appello di Swiatek : "Ucraina resta forte". Il pubblico in piedi applaude

video "Voglio dire all'Ucraina di essere forte": durante la premiazione del Roland Garros, la vincitrice Iga Swiatek ha voluto ricordare la guerra in Ucraina ed il suo messaggio è stato accolto dal lunghissimo applauso del Philippe Chatrier. Cappellino bianco con al lato i colori della bandiera ucraina, Iga Swiatek ha aggiunto: "Quando ho fatto il mio discorso a Doha pensavo che dopo la situazione sarebbe migliorata, ma ho ancora speranze".Video Reuters

Procida 2022, il Coro del San Carlo incanta il pubblico tra le barche di Marina Chiaiolella

video La baia che diventa teatro lirico, il pubblico che assiste, numerosissimo, anche dalle barche del porticciolo e dagli angoli più caratteristici del borgo marinaro, il mare come un sottile filo rosso che lega - con la potenza espressiva dell'opera lirica - storie celebri e vicende meno note: per Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 è andato in scena Marina Chiaiolella, il concerto "Opera(a)mare", un progetto nato in collaborazione con la Fondazione Teatro di San Carlo per esaltare la relazione tra i cantanti e il pubblico, avvicinando anche un pubblico non avvezzo al linguaggio della lirica.  

Nastri d'argento Grandi serie: tra i premiati Muccino, Gassmann, Argentero e Monica Guerritore

video Consegnati a Napoli i Nastri d'argento per le serie tv. Tra i vincitori A casa tutti bene - La serie di Gabriele Muccino, Le fate ignoranti di Ferzan Ozpetek. Premiato anche Verdone per Vita da Carlo la più votata tra le ‘serie original’ e ancora Alessandro Gassmann per I bastardi di Pizzofalcone, Luca Argentero per Doc - Nelle tue mani. Un Nastro anche a Monica Guerritore per il ruolo di Fiorella Totti in Speravo de mori' prima e per la moglie di Verdone in Vita da Carlo: "È il primo premio che ricevo nella mia carriera". Video di Rocco Giurato

Sviatohirsk, le fiamme distruggono la più grande chiesa ortodossa in legno dell'Ucraina

video Un santuario della chiesa ortodossa, il tempio principale della Sviatohirsk Lavra, in Ucraina, chiesa cstruita interamente in legno nel XIX secolo e diventato rifugio per i profughi, è andato in fiamme dopo un attacco russo. Lo denucia tra gli altri anche Mykhailo Mykhailovych Podolyak capo negoziatore ucraino,Sull’incidente tuttavia si stanno scaricando a vicenda la responsabilità russi e ucraini.Segui la diretta dall'UcrainaIscriviti alla newsletter quotidianaVideo Ansa

Salvini a Gorizia: «Qui Ziberna deve vincere al primo turno»

article Nel breve comizio ha voluto marcare le differenze con «gli altri»: «La sinistra, un tempo, si occupava degli operai e dei loro bisogni. Oggi, in cima alle sue priorità ci sono lo Ius soli e il ddl Zan. Noi siamo per il lavoro, non per il reddito di cittadinanza che consente a molti di stare a casa o di alimentare il lavoro nero».

Francesco Fain