"Portace a Tirana, portace a Tirana". Cori sull'aereo dei tifosi romanisti. Balla anche il comandante

video Entusiasmo alle stelle per i tifosi giallorossi che stanno raggiungendo Tirana in queste ore. Euforia incontenibile anche a bordo di uno dei charter in direzione Albania, dove i presenti hanno intonano diversi cori da stadio. Partecipe del particolare momento anche il comandante dell'aereo, ritratto in un video dove salta e canta insieme ai tifosi presenti. di Andrea di Carlo Video Instagram - Andrea di Carlo

Ansia da esami di maturità, Vicari: "Ragazzi di notte spegnete il cellulare e dormite"

video Si agitano prima di un’interrogazione, come quella di maturità che attende migliaia di studenti. Fra loro c'è chi è talmente ansioso da rinunciare alla prova per paura. Vivono temendo il futuro e chiedono continue rassicurazioni. Valeria Pini ne parla con il professor Stefano Vicari, responsabile di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma e docente all'università Cattolica del Sacro Cuore

"Calcio is back": la Serie A sbarca negli Stati Uniti

video La Lega Serie A sbarca negli Stati Uniti. E lo fa in grande stile, avviando una nuova 'fase storica' per il calcio italiano, con l’evento inaugurale Calcio is back, che stasera al Metropolitan Museum of Art di New York, raccoglierà personalità del mondo istituzionale, imprenditoriale, culturale, sportivo e dello spettacolo, con la partecipazione di tutti i club di A e fuoriclasse come Alessandro Del Piero, Alessandro Nesta, Andrea Pirlo e Christian Vieri, 'Ambassadors di Lega Serie A', oltre a campioni del basket Nba e del football Nfl. "È un progetto che prende il via oltre due anni fa, ci crediamo molto, è un arrivo in ritardo di 20 anni su quello che avrebbe dovuto essere", spiega l'amministratore delegato della Lega Serie A Luigi De Siervo, nella conferenza stampa a New York di presentazione del progetto. "Chi ci ha preceduto si era concentrato solo sull'Italia, che è fondamentale in termini di fatturato, ora è il momento di fare quello che andava avviato due decenni fa, con l'inizio della globalizzazione. Finora", spiega De Siervo, "la Lega si era concentrata su altre priorità". Il centro operativo e istituzionale del progetto Calcio is back negli Usa sarà l’ufficio della Lega Serie A a New York, a Chelsea Manhattan, 133W 25th street, inaugurato di recente. Con l’apertura della prima sede all’estero, prende quindi il via un progetto che nelle intenzioni della Lega e dei venti club associati, dovrebbe creare nuove sinergie commerciali e consolidare i rapporti con le istituzioni, i broadcaster, le aziende e i fan americani.Video: LaPresse

Pnrr, Draghi: "Proteggere i fondi dalle infiltrazioni mafiose: ora più controlli"

video "Per proteggere i fondi del Pnrr" dalle infiltrazioni mafiose "semplifichiamo le procedure, rafforziamo i controlli" e il ruolo dei prefetti "senza ostacolare le imprese". Il premier Mario Draghi, intervenendo al convegno "Il ruolo della finanza nella lotta alla mafia", organizzato a Milano in occasione dei trent'anni della Dia, spiega la linea del governo a protezione delle risorse in arrivo dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Secondo Draghi, infatti, il pericolo maggiore viene dalle "mafie imprenditrici", che si sono radicate nel nord Italia. "Le cosche, quelle della 'ndrangheta, si sono diffuse in Lombardia, in Piemonte, in Liguria, in Veneto, in Valle d'Aosta. La lotta all'illegalità impone una migliore tutela della spesa pubblica, fermando e punendo chi cerca di drenare fondi pubblici alle società mafiose" ha detto ancora Draghi.di Andrea Lattanzi

Pnrr, Draghi: "Proteggere i fondi dalle infiltrazioni mafiose: ora più controlli"

video "Per proteggere i fondi del Pnrr" dalle infiltrazioni mafiose "semplifichiamo le procedure, rafforziamo i controlli" e il ruolo dei prefetti "senza ostacolare le imprese". Il premier Mario Draghi, intervenendo al convegno "Il ruolo della finanza nella lotta alla mafia", organizzato a Milano in occasione dei trent'anni della Dia, spiega la linea del governo a protezione delle risorse in arrivo dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Secondo Draghi, infatti, il pericolo maggiore viene dalle "mafie imprenditrici", che si sono radicate nel nord Italia. "Le cosche, quelle della 'ndrangheta, si sono diffuse in Lombardia, in Piemonte, in Liguria, in Veneto, in Valle d'Aosta. La lotta all'illegalità impone una migliore tutela della spesa pubblica, fermando e punendo chi cerca di drenare fondi pubblici alle società mafiose" ha detto ancora Draghi.di Andrea Lattanzi

Adolescenti ‘interrotti’ fra pandemia e paure, i consigli per i genitori

video Le restrizioni per contenere la diffusione del Covid hanno isolato i ragazzi. Hanno seguito e in parte continuano a seguire regole che sono l’opposto di quello che vorrebbe la loro età. E sono aumentati i casi di depressione grave e le dipendenze. Valeria Pini intervista il professor Stefano Vicari, responsabile di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma e docente all’università Cattolica del Sacro Cuore

Conference League, spunta una pistola negli incidenti tra ultrà di Roma e Feyenood e la polizia

video Spunta una pistola negli incidenti tra ultrà della Roma e del Feyenoord e la polizia albanese a Tirana, dove alle 21 si giocherà la finale di Conference League tra i due club. L'arma è in mano a un poliziotto albanese in borghese, che la punta contro gli ultrà romanisti durante un corpo a corpo. Sono stati arrestati sessante tifosi: 48 romanisti e 12 olandesi.Video Twitter - culturedealer1

L'auto a guida autonoma Hyundai si prende cura dei passeggeri

video Le auto a guida autonoma sono accusate di essere “fredde”, poco comunicative per i passeggero. Così la Hyundai ha lanciato la strategia "Innovation Begins, from Very Human Things" (“L’innovazione inizia da qualcosa di molto umano”), per condividere la visione sui robotaxi a guida autonoma dell’azienda. Una scelta che punta a sottolineare le qualità “umane” dei robotaxi, mostrando come adottino comportamenti di guida sicuri e si prendano cura dei passeggeri. L’idea è quella di far passare il concetto che il robotaxi sia una specie di guidatore attento e premuroso, che si prende cura dei passeggeri, dagli adolescenti ai disabili, agli anziani. Funzionerà? Il compito è difficile perché ovviamente senza conducente diventa difficile avere un rapporto umano con chi guida. Di certo la visione della casa coreana (battezzata “Progress for Humanity”), si sforza davvero di rendere i robotaxi non solo completamente autonomi ma anche mantenendo un tocco umano. di Vincenzo Borgomeo