Metropolis/77, Cofferati: "La pace si aiuta con la resistenza armata non con la resa"

video Perché si può "essere per la pace assolutamente" e ritenere giusto l'invio di armi alla resistenza ucraina. Lo ha spiegato l'ex segretario della Cgil, già sindaco di Bologna ed europarlamentare, Sergio Cofferati a Metropolis. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui in diretta gli aggiornamenti dall'UcrainaIscriviti alla Newsletter

Biennale di Venezia al via, 5 esperienze gastronomiche da non perdere in Laguna

video Dal 23 aprile al 27 novembre Venezia ospita la Biennale, la mostra internazionale a cui partecipano oltre 200 artisti provenienti da 58 paesi. Se ci si trova in Laguna non è facile orientarsi per trovare il giusto ristorante dove fermarsi a pranzo, a cena o per un aperitivo. Da piazza San Marco fino ad arrivare al Lido, ecco un tour fra locali tipici, cucine innovative, alberghi lussuosi o ambienti tradizionali.A cura di Sofia Gadici

Metropolis/77 - Ucraina, senza tregua. Con Celestini, Cofferati, Giannini e Panatta (integrale)

video Mosca non concede una tregua neanche per la Pasqua ortodossa. Si scoprono 200 fosse comuni a Mariupol. Altri 800miioni di dollari in armamenti pesanti in arrivo per la Resistenza ucraina dagli Stati Uniti: comprendono i micidiali droni ghost. In Italia Pd e 5Stelle divisi non solo sull'invio di armi ma anche sulle imminenti elezioni presidenziali francesi. Nel centrodestra Giorgia Meloni alza la voce: "C'è qualcuno che pensa a una maggioranza arcobaleno. Oggi a Metropolis l'attore e scrittore Ascanio Celestini e il direttore della Stampa Massimo Giannini. L'apertura è sui droni armati, con il vicedirettore di Repubblica Gianluca Di Feo. In collegamento dall'Ucraina Daniele Raineri. In collegamento anche l'ex campione di tennis Adriano Panatta. Segui in diretta gli aggiornamenti dall'Ucraina

Covid Watch, cosa sappiamo dell'epatite acuta che colpisce i bambini

video Il numero di casi di epatite acuta pediatrica è significativamente superiore a quello degli anni precedenti, dimostrando un aumento anomalo. Le cause sono sconosciute ma si pensa ad un'origine virale. Due i principali sospettati, come ci spiega Aureliano Stingi, biologo molecolare che lavora nell'ambito dell'oncologia di precisione e che collabora con l'Organizzazione Mondiale della Sanità nella battaglia contro le fake news a tema Covid-19: Sars-Cov2 e adenovirus