Tra battute e sorrisi, Elon Musk spiega perché vuole comprare Twitter

video Alla Ted Conference che si svolge a Vancouver, in Canada, era in programma un intervento di Elon Musk proprio nel giorno in cui l'uomo più ricco del monod ha presentato un'offerta di 43 miliardi di dollari per acquistare il 100% di Twitter, di cui possiede già il 9,1%. Musk ha spiegato perché vuole a tutti i costi il social network: "Vorrei che Twitter diventasse un'arena inclusiva in cui fosse garantita la libertà di parola - ha detto Musk -. Qualcosa mi dice che avere una piattaforma pubblica che sia affidabile e ampiamente inclusiva è estremamente importante per il futuro della nostra civiltà. I rischi legati alla civilizzazione diminuiranno nel momento in cui riusciremo a incrementare la fiducia in Twitter come piattaforma pubblica. Twitter oggi è, di fatto, una town square (inteso come generico spazio pubblico, ndr)". L'articolo: Tutto quello che Elon Musk ha detto al Ted2022 di Pier Luigi PisaVideo Ted

Montenegro, partita di basket con sorpresa: proposta di matrimonio dell'arbitro alla giocatrice

video La Serie A femminile della pallacanestro del Montenegro è il teatro di una proposta di matrimonio in campo. Quella che l'arbitro Stefan Vukovi? a Violeta Lazarevi? del Budu?nost, club della capitale Pogdorica. Come mostrano le immagini rilanciate dal sito "La giornata tipo", Stefan si è inginocchiato davanti alla sua Violeta e poi le ha infilato l'abnello al dito, prima che la coppia venisse abbracciata da arbitri e iocatrici in campo, tra gli apllausi e le urla di approvazione del pubblico sulle tribune.video Facebook/La giornata tipo

Shanghai: perché sui social sta esplodendo la rabbia per il lockdown

video La Cina sta combattendo la peggiore ondata di Covid-19 dallo scoppio del primo focolaio di Wuhan. La città di Shanghai è in lockdown generale dallo scorso 5 aprile, dopo che era stata tentata una chiusura della città in due fasi, che però non ha funzionato. E nella grande metropoli cinese si riscontano oggi problemi logistici per l'approvvigionamento di cibo e di medicinali per i residenti. Una condizione che sta creando tensioni tra la popolazione e le autorità con testimonianze di proteste e di repressioni anche violente da parte delle autorità che trovano eco sui social media. E in rete si moltiplicano le accuse contro la politica "zero covid" voluta dal Governo guidato Xi Jinping che sta creando forti ripercussioni sociali ed economiche in tutto il Paesedi Serena Console

Shangai: perché sui social sta esplodendo la rabbia per il lockdown

video La Cina sta combattendo la peggiore ondata di Covid-19 dallo scoppio del primo focolaio di Wuhan. La città di Shanghai è in lockdown generale dallo scorso 5 aprile, dopo che era stata tentata una chiusura della città in due fasi, che però non ha funzionato. E nella grande metropoli cinese si riscontano oggi problemi logistici per l'approvvigionamento di cibo e di medicinali per i residenti. Una condizione che sta creando tensioni tra la popolazione e le autorità con testimonianze di proteste e di repressioni anche violente da parte delle autorità che trovano eco sui social media. E in rete si moltiplicano le accuse contro la politica "zero covid" voluta dal Governo guidato Xi Jinping che sta creando forti ripercussioni sociali ed economiche in tutto il Paesedi Serena Console

Metropolis/72 - Ucraina, mare nero. Con Bonino, Massini e le stelle del sincro ucraino

video Perché l'incrociatore russo colpito nel Mar Nero può cambiare le sorti della guerra. Qual è la verità dietro il nuovo scambio di accuse tra Kiev e Mosca. L'effetto escalation delle nuove armi in arrivo dagli Stati Uniti e dalla minaccia di allargare la Nato a Finlandia e Svezia. Oggi a Metropolis Emma Bonino, già ministra degli Esteri e adesso leader di +Europa, e lo scrittore Stefano Massini. In studio Gianluca Di Feo e Francesca Schianchi. In collegamento dal Donbass Francesco Semprini. Il videoreportage da Genova tra le atlete della nazionale di nuoto ucraina è di Matteo Macor Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui gli aggiornamenti sull'UcrainaIscriviti alla Newsletter