L'appello di Arnold Schwarzenegger ai russi: "Non è la vostra guerra, ma quella di Putin"

video Un appello accorato quello di Arnold Schwarzenegger che, in un messaggio registrato per la piattaforma di contenuti on-line ATTN, ai cittadini russi. L'attore ha ricordato la sua ammirazione per il campione di sollevamento pesi Yuri Petrovic Vaslov, che lo ha spinto verso il culturismo, poi la piacevole esperienza di girare un film nella Russia sovietica (Danko) per ribadire la sua stima e amicizia con la popolazione russa. Nel corso del video l'appello ha citato l'assalto al Congresso americano del gennaio 2021, per sottolineare che nella storia esistono "momenti profondamente sbagliati in cui è impossibile rimanere muti". L'attore si è poi appellato ai cittadini russi cercando di infrangere la coltre di propaganda del Cremlino "Putin dice che la guerra è per denazificare l'Ucraina, ma il presidente Zelensky è ebreo e tre fratelli del padre sono stati assassinati dai nazisti, l'Ucraina non ha fatto scoppiare la guerra, è stata la Russia a invadere l'Ucraina". Poi ha ricordato ai russi che questa guerra è molto diversa da quella, gloriosa, celebrata ancora in tutto il Paese, che ha portato alla sconfitta della Germania nazista e posto fine alla seconda guerra mondiale: "Questa non è la vostra guerra, ma quella di Putin" ha chiosato l'ex governatore della Californiavideo attn:

Russia, la 'battaglia per lo zucchero': la ressa in un supermercato a Kasimov

video Questo video mostra un supermercato di Kasimov, in Russia, dove un gruppo di persone anziane litiga per accaparrarsi dello zucchero. La Russia, infatti, ha decretato il blocco delle esportazioni di zucchero bianco e grezzo fino al 31 agosto e del grano, segale, orzo e mais fino al 30 giugno con l'obiettivo di mantenere la stabilità del mercato interno. Il decreto è stato firmato dalla vice premier Victoria Abramchenko dopo la decisione presa dal ministero dell'Industria.video Telegram

Giornata mondiale del sonno, 10 consigli per dormire bene (senza medicinali)

video In Italia 12 milioni di persone soffrono di disturbi del sonno. Per Luigi Ferini-Strambi, primario del Centro di Medicina del Sonno dell’Irccs, l’insonnia cronica colpisce il 15 per cento della popolazione: "Le conseguenze dell'insonnia sono importantissime, non soltanto quelle che il soggetto ha il giorno dopo aver dormito male, ma anche quelle a lungo termine”. Per alleviare questi disturbi gli esperti dell’Associazione italiana di medicina del sonno suggeriscono di adottare alcuni accorgimenti. Se il problema persiste occorre rivolgersi ai centri o agli specialisti di medicina del sonno sul territorio. A cura di Sofia Gadici

Evasione fiscale e riciclaggio, confiscati 120 immobili a un imprenditore della logistica

video Ci sono ville sul Lago di Garda e appartamenti di lusso con piscina a Milano nei 120 immobili confiscati all'ex re delle cooperative del settore della movimentazione delle merci Giancarlo Bolondi. Il provvedimento è stato disposto dal giudice del tribunale delle misure di prevenzione di Roma ed eseguito dai militari della Guardia di Finanza di Pavia. Tra i beni confiscati immobili in tutta Italia e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di 16 milioni di euro. Video Guardia di Finanza di Pavia