Roma, l'ultimo saluto a Paolo Pietrangeli sulle note di 'Contessa'

video Si è svolta alla Casa del Cinema la cerimonia funebre di Paolo Pietrangeli, cantautore, politico e regista scomparso lo scorso 22 novembre. A omaggiarlo amici, familiari e tanti esponenti della sinistra del presente e del passato. "Con lui abbiamo camminato insieme. Un compagno, un amico, ci sentivamo dei fratelli. Le sue opere hanno accompagnato la riscossa studentesca e operaia del 1968-69. Una colonna sonora testimoniava un modo di vivere", racconta Fausto Bertinotti. Alla cerimonia anche Giovanna Marini, la quale ha cantato alcune delle sue canzoni più celebri. "E' un pezzo della storia della sinistra di questo paese, rappresentante di una stagione molto vitale - ha detto il segretario di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni - Ancora oggi le disuguaglianze raccontate nei suoi testi persistono".Video di Luca Pellegrini

Egitto, finiti gli scavi a Luxor: nel Viale delle Sfingi si potranno ammirare 1200 statue in 3 chilometri

video Apre a Luxor, in Egitto, il Viale delle Sfingi, finalmente visitabile dopo un lungo restauro durato oltre mezzo secolo. Si tratta di un camminamento rituale lungo circa 2,7 chilometri che ospita 1200 statue sacre. Il sito fu scoperto nel 1949 quando gli archeologi notarono decine di statue con fattezze leonine che si fronteggiavano. "Il percorso di Dio" fu realizzato circa 3500 anni fa dal faraone della XVIII dinastia Amenhotep III in concomitanza della realizzazione del Tempio di Luxor. Le rovine sono state scavate nel corso di tutto il Novecento ma solamente in questi giorni sono stati completati i lavori che mostrano il sito in tutto il suo splendore originario. Durante l'inaugurazione i 2700 metri che collegano il complesso di Karnak al Tempio di Luxor saranno percorsi da centinaia di comparse in abiti faraonici con numerose riproduzioni di imbarcazioni dell'epoca che solcheranno il Nilo. La cerimonia sarà accompagnato da giochi di luci e laser e dal sottofondo musicale di un’orchestra che si esibirà nella corte di Amenofi III del Tempio di Luxor.web Ente Turismo dell'Egitto

Dagli Usa le dieci regole per il cuore. Fontana: "Rimanendo in forma si preserva la longevità"

video Le nuove linee guida per il cuore che arrivano dagli Stati Uniti. Come cambia la prevenzione? E che cosa fare per mantenere il cuore in salute? La grande novità è l’abbandono della dieta prettamente occidentale. In particolare è una rivoluzione per le proteine che diventano soprattutto vegetali, da legumi e frutta secca. La carne – solo se desiderata – ma magra e non processata. E non più di un paio di volte a settimana. E poi niente bevande gassate, poco sale, olio vegetale ma non tropicale, movimento fisico. Ne parliamo con il professor Luigi Fontana, direttore del Centro per la Longevità in Salute dell’università di SidneyL'intervista di Elvira Naselli

Muoversi: è meglio e più di una medicina

video L’attività fisica deve essere fatta sempre, a qualunque età perché è il modo migliore per restare in salute e invecchiare bene. Non solo palestra ma camminare a passo veloce, bicicletta, giardinaggio ed esercizi in casa con elastici e pesetti contro l’osteoporosi e la perdita di massa muscolare tipica delle persone anziane. L’ottimo è fare un po’ di attività ogni giorno. Anche per perdere peso. Come farla e quanta farne? Ne parliamo con il professor Luigi Fontana, direttore del Centro per la Longevità in Salute dell’università di Sidney. Altri video del professore sul suo canale youtube

Usa, attore licenziato perché non vuole vaccinarsi: Burton perde la parte dopo 30 anni nella serie

video L’attore Steve Burton è stato per 30 anni, precisamente dal 1991, uno degli volti più celebri della soap opera “General Hospital”. Dopo tutti questi anni, però, l’artista che interpreta il personaggio di Jason Morgan è stato messo alla porta dalla produzione della serie tv per la sua decisione irremovibile di non volersi vaccinare. Lo ha annunciato lo stesso Burton sulla sua pagina Instagram in un video dove ha spiegato ai fan che non sarà più nel cast della serie tv a causa dell’obbligo vaccinale introdotto dalla produzione della rete Abc. Burton avrebbe chiesto l’esenzione dell’obbligo vaccinale “per motivi religiosi e di libertà personale” ma che queste motivazioni siano state rigettate dall’azienda. “Credo che quando si chiude una porta, se ne aprano altre - ha continuato - forse un giorno, quando questi obblighi saranno revocati, potrò tornare e finire la mia carriera come Jason Morgan. In caso contrario - conclude l’attore - prenderò questa fantastica esperienza, andrò avanti e sarò per sempre grato al pubblico che mi ha supportato per tutti questi anni”. Secondo la produzione, l’ultimo giorno di lavoro di Burton è stato il 27 ottobre scorso ma ancora non è chiaro nemmeno all'artista quando comparirà per l'ultima volta il dottor Morgan sul piccolo schermo. L'attore non è l’unico ad aver dovuto dire addio al celebre medical drama per aver scelto di non vaccinarsi. Prima di lui anche l’interprete Ingo Rademacher - noto per esporsi in pubblico con argomentazioni novax - era stato licenziato per lo stesso motivoVideo Instragram / 1steveburton

Covid, Fauci: "Adesso vacciniamo tutti i bambini e non dimentichiamo i paesi più poveri"

video "Abbiamo realizzato i trial clinici con i bambini tra i 5 e gli 11 anni con la dose ridotta di Pfizer. Abbiamo osservato che è sicuro ed efficace nel prevenire la malattia" dice Anthony Fauci, immunologo, direttore del National institute of allergy and infectious diseases e consigliere medico per la Casa Bianca. Che aggiunge: "Purtroppo a livello globale esiste una percentuale molto ridotta di vaccinati, soprattutto nei paesi a basso reddito. Ecco perché le nazioni più sviluppate dovrebbero prendersi la responsabilità di inviare un numero sufficiente di dosi in questi luoghi. In caso contrario il virus continuerà a circolare". L'intervista a di Gabriele Beccaria

Champions, Juve umiliata 4-0 dal Chelsea: bianconeri mai così male in Europa dal 1958

video La Juventus di Massimiliano Allegri viene travolta in casa dei campioni d'Europa in carica del Chelsea. Un 4-0 senza appello che i bianconeri non incassavano in tutte le competizioni da più di 17 anni: per trovare un punteggio simile bisogna risalire al poker subito dalla Roma l'1 febbraio 2004 in campionato. Una partita rimasta nella memoria per il gesto provocatorio ('4 e a casa') che Francesco Totti aveva rivolto a Igor Tudor dopo un diverbio in campo.Quella contro il Cheksea è stata la seconda sconfitta europea più pesante nella storia bianconera: solo nella stagione d'esordio in Coppa dei Campioni, nel 1958, Boniperti, Charles e Sivori furono travolti 7-0 in Austria dal Wiener Sportklub e vennero eliminati.A cura di Francesco Cofano

Gli appunti rari e imperfetti di Einstein, venduti all'asta per 11 milioni di euro

video A Parigi la casa d’asta inglese Christie's ha venduto un manoscritto del grande fisico tedesco, Albert Einstein, per 11,6 milioni di euro. Si tratta di 54 pagine di appunti, redatti insieme a Michele Besso, ingegnere svizzero di origine italiana, tra il 1913 e il 1914. Il manoscritto rappresenta uno dei punti di partenza per la formulazione della teoria generale della relatività del 1915, attraverso la quale Einstein è diventato sinonimo di genialità in tutto il mondo. A cura di Federico Tafuni