Giustizia, Salvini: "Senza referendum la riforma non va da nessuna parte"

video "Il governo prosegue con la sua riforma, cui la Lega dà il suo contributo, gli italiani con le loro firme possono fare un altro tratto di strada". Lo dichiara il leader della Lega Matteo Salvini a Milano per un evento a sostegno della raccolte firme sui quesiti referendari lanciati da Radicali e Lega sul tema della giustizia. "Senza la spinta dei cittadini a invogliare il parlamento a fare ciò che non ha fatto in trent'anni - ha sottolineato Salvini - la riforma non va da nessuna parte". Secondo il leader leghista alla fine "il Movimento 5 Stelle forse si asterrà sull'impianto della riforma Cartabia" perché "per loro la prescrizione non esiste a prescindere e quindi uno è imputato a vita".Di Andrea Lattanzi