Umberto Tozzi contro Trump per aver usato la sua "Gloria": "Mi dissocio, mio brano è inno alla vita"

video "Cari fan, amici di tutto il mondo, ho appreso che “Gloria”, una delle canzoni a cui sono più legato, è stata utilizzata durante il comizio di Donald Trump è ha anticipato le drammatiche azioni di violenza fisica e verbale di cui siamo stati attoniti spettatori in questi giorni. Sono un artista che sia nel pubblico che nel privato ha sempre privilegiato l'amore alla violenza, il dialogo alla forza. 'Gloria' è un brano scritto per cantare la bellezza della vita e non certo come inno di rivolta. Mi dissocio completamente dall'uso di 'Gloria' in quel contesto e sono pronto, in qualità di autore, a difendere i principi e l’origine di questa canzone". Lo ha affermato in un video pubblicato sui social Umberto Tozzi, dopo aver appreso dell'utilizzo del suo brano del 1979 da parte del Presidente Usa uscente, nel comizio tenuto a Washington poche ora prima dell'assalto al Congresso da parte dei suoi sostenitori. IL VIDEO: Trump e figli sulle note di 'Gloria'Video da Facebook