Usa, Joe Biden: ''Trump non verrà al mio giuramento? E' una cosa buona''

video "Mi è stato detto mentre venivo qui" che il presidente Donald Trump "ha detto che non si sarebbe presentato all'inaugurazione. Una delle poche cose su cui io e lui siamo mai stati d'accordo. È una buona cosa che non partecipi". Lo ha detto il presidente eletto degli Stati Uniti, Joe Biden. "Ha superato anche le mie peggiori opinioni su di lui. È stato motivo di imbarazzo per il Paese, imbarazzo in tutto il mondo, non degno di ricoprire quella carica", ha aggiunto Biden.Video Reuters

Manifestazione a Trieste contro le politiche di respingimento europee: «Nei Balcani crisi umanitaria»

article Mobilitazione organizzata dall'Assemblea No CPR No Frontiere FVG assieme alle organizzazioni Linea d'Ombra odv e Strada Si.Cura. La manifestazione si è svolta davanti al Consolato della Croazia, primo Stato in area Schengen per chi arriva attraverso la rotta balcanica: «Denunciamo il disastro in Bosnia, le violenze sistematiche della polizia croata, la catena dei respingimenti che arriva fino a Trieste, il razzismo fuori e dentro i confini dell'Unione Europea»

Göteborg Film Festival, il distanziamento sociale è estremo: un solo spettatore su un'isola deserta

video Guardare sessanta film per sette giorni consecutivi su un'isola deserta. È l'esperimento sociale di distanziamento estremo, chiamato The Isolated Cinema, ideato dal Göteborg Film Festival, il più grande evento cinematografico in Scandinavia, ora in versione online a causa del Covid-19. Un appassionato o un'appassionata di cinema potrà trascorrere una settimana, in totale isolamento, in un lussuoso boutique hotel sull'isolotto di Pater Noster, al largo della costa occidentale della Svezia. Senza cellulare, senza computer né libri. A fare compagnia al prescelto saranno solo le sessanta pellicole (numero decisamente ridotto a causa della pandemia) selezionate dal festival. L'obiettivo è esaminare l'impatto dell'isolamento sull'uomo e il ruolo che può avere la visione di un film in solitudine. C'è tempo fino al 17 gennaio per fare domanda.A cura di Clarissa Cancelli

Milano, la protesta degli studenti in piazza Duomo: "Basta scuse, stop alla Dad"

video Più di trecento persone tra studenti, insegnanti e personale Ata si sono riunite questo pomeriggio in piazza Duomo a Milano per manifestare contro i ripetuti rinvii del rientro delle superiori in Lombardia (atteso ad oggi per il 25 gennaio), e più in generale, per la situazione scolastica nel paese. "A scuola, a scuola" è stato lo slogan scandito dai presenti più e più volte durante il sit-in. Presenti anche numerosi genitori dei ragazzi scesi in piazza. Sveva, studentessa di quarta liceo tra le promotrici delle prime proteste sotto la sede della regione del gruppo Studenti Presenti, non nasconde la soddisfazione per la grande partecipazione: "Finalmente si sta capendo che la scuola non è solo una cosa che riguarda quei pochi che facevano la dad al freddo ma riguarda tutti"di Andrea Lattanzi