Cinema, la Tor Bella Monaca di Marco Bocci al suo esordio alla regia

video Un quartiere difficile e complicato, ma dove, accanto alla violenza e al degrado, vivono persone oneste, desiderose di condurre un’esistenza tranquilla e normale. E’ ciò che racconta e sostiene "A Tor Bella Monaca non piove mai", primo film da regista di Marco Bocci, popolare volto del cinema e della televisione. In primo piano c’è una famiglia alle prese con la crisi economica, sullo sfondo una città ostile, quasi una gabbia che costringe i personaggi a muoversi in spazi ristretti, fuori e dentro casa. Tutto il film è stato girato dal vero e Bocci racconta che l’accoglienza riservata dagli abitanti di Tor Bella Monaca alla troupe è stata solidale e particolarmente amichevole. Durante le riprese le uniche difficoltà, a dispetto del titolo del film, sono state quelle metereologiche.(intervista di Franco Montini - video di Maria Cristina Massaro Agf)

Juventus, la confessione di Sarri sul gol di Dybala: "Ho pensato, 'ma che ca...o tiri da lì'"

video "Quando ho visto Dybala che si preparava per calciare in porta ho pensato 'ma che c..o tiri da lì?'. Poi ha segnato e quindi ha avuto ragione lui. L'abbraccio e i complimenti per un fuoriclasse mi sembrano dovuti". L'allenatore della Juventus Maurizio Sarri commenta così il gol vittoria segnato dal fuoriclasse argentino nella partita di Champions League contro l'Atletico Madrid.Video Ansa

Ue, Ursula von der Leyen: "Venezia sott'acqua, non un minuto da perdere nella lotta contro il cambiamento climatico"

video "La protezione del nostro clima è una questione esistenziale per l'Europa e per tutto il mondo e non potrebbe essere altrimenti. Vediamo Venezia sott'acqua, le foreste in Portogallo colpite da incendi, la siccità in Lituania. È successo anche in passato, ma non possiamo perdere neanche un secondo, dobbiamo lottare contro il cambiamento climatico". Lo ha detto la presidente eletta della Commissione Ue Ursula von der Leyen chiedendo all'Europarlamento i voti necessari all'avvio del suo mandato, che dovrebbe partire il prossimo primo dicembre.   (video Reuters)

Australia, la "danza della pioggia" dei pompieri dopo settimane di incendi

video Finalmente piove in Australia. Da settimane i vigili del fuoco combattono gli incendi devastanti. Sei persone sono morte e sono andate distrutte almeno 612 abitazioni e 600 fabbricati rurali. Anche gli animali sono stati colpiti duramente, in particolare i koala: oltre 350 esemplari sono morti dopo che gli incendi hanno distrutto migliaia di ettari dei loro habitat nel nord del New South Wales e nel sudest del Queensland. 31 koala potrebbero essere salvati, ma non tutti sopravvivono alle gravi ustioni. Ed è già scomparso il 95% di questi animali nel mondo, la loro popolazione potrebbe sparire in 30 anni.Ma ora, con l'inizio delle piogge, c'è speranza. I vigili del fuoco insieme agli abitanti di Rollands Plains, New South Wales, festeggiano ballando l’arrivo della pioggia e, si spera, la fine di una tragedia nazionale.  (Video: Leongatha Fire Brigade)

''Apollo 11, missione fallita'': il discorso di Nixon per la morte di Armstrong e Aldrin è un 'deepfake'

video Il 18 luglio 1969 il principale 'ghostwriter' di Richard Nixon, William Safire, redasse un discorso che l'allora presidente degli Stati Uniti avrebbe dovuto leggere davanti alle telecamere per ricordare Neil Armstrong e Buzz Aldrin, i due astronauti che per la prima volta nella storia tentarono di raggiungere la Luna a bordo della navicella spaziale Apollo 11. Il discorso non andò mai in onda, perché Armstrong e Aldrin portarono a termine la loro missione, diventando i primi uomini a mettere piede sulla Luna. Cinquanta anni dopo, il Mit (l'istituto di tecnologia del Massachusetts) ha realizzato un montaggio in cui Nixon sembra leggere davvero quel discorso. In realtà, quello che vedete nel video è un montaggio, realizzato dalla stazione radio americana WBUR, in collaborazione con l'attore Lewis D. Wheeler. La voce dell'ex presidente è stata riprodotta fedelmente seguendo un procedimento di alta tecnologia ed è stata "unita" ai video d'archivio. Il 'deepfake' è stato creato per dimostrare quanto siano pericolose queste manipolazioni e le tecnologie che oggi le rendono possibili. Tecnologie che possono alterare la storia e creare una realtà inesistente e che gli utenti della rete devono imparare a riconoscere allenandosi ad avere uno sguardo critico sui contenuti che vengono condivisi online.  Video: YouTube/Halsey Burgund