Baciamano a Salvini, l'autore: "Un gesto d'amore, aspetto il reddito di cittadinanza"

video "Mi ha promesso il reddito di cittadinanza, qua siamo tutti disoccupati. L'ho fatto col cuore, Salvini è bravo". Parla e spiega così il baciamano al vicepremier e ministro degli Interni Matteo Salvini Francesco Chianese, ufficialmente disoccupato ma venditore ambulante di calzini ed ex carpentiere in nero. Vive nel rione Salicelle, uno dei quartieri più degradati dell’area nord di Napoli. Intervista di Marco Caiano, Radio Capital

Milano, pirata causa incidente e scappa: un video mostra lo schianto e la fuga

video Si era fermato per aiutare due ragazzi in auto che erano stati tamponati lungo la Milano-Meda da un pirata della strada. Un tassista di 47 anni, Eugenio Fumagalli, era sceso dall'auto, aveva indossato il giubbotto di emergenza e stava prestando soccorso quando è stato travolto e ucciso da altre due auto. Il pirata che aveva causato il primo incidente era scappato, ma la polizia l'ha rintracciato poco dopo: è un operaio di 26 anni. A facilitare le indagini è stata un'auto su cui era installata una telecamera, una 'dashcam', che ha ripreso integralmente la scena: il tamponamento e poi la fuga Video: Polizia di Stato

A Treviso il cane antidroga trova la cocaina nel caricabatterie del cellulare

video Operazione antidroga dell'ufficio di polizia giudiziaria del comando di polizia locale di Treviso.In un appartamento di viale della Repubblica in cui era ospitato un nigeriano 23enne, ex ospite della caserma Serena con permesso di soggiorno scaduto, sono stati trovati circa 10 grammi di sostanze stupefacenti: 8,5 grammi di eroina e 0,5 grammi di cocaina.Parte della droga è stata ritrovata da uno dei cani antidroga all'interno del caricabatterie di un telefono cellulare. Il giovane si trova ora nel carcere di Santa Bona, gli sono contestati i reati di spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. (video Bozzi Valenti)

Migranti, Gino Strada: "Governanti europei dovrebbero essere processati per crimini contro l'umanità"

video "La maggior parte dei governanti dei Paesi europei dovrebbe essere processata per crimini contro l'umanità al tribunale dell'Aja. Stanno condannando a morte decine di migliaia di esseri umani. Non esiste porto chiuso o porto aperto: qui stiamo ammazzando persone": così Gino Strada a Circo Massimo, su Radio Capital. La denuncia potrebbe arrivare dalle Ong? "Bisognerebbe lavorarci su in fretta. Ma il problema non è quello delle ONG", dice Strada, "i cittadini devono organizzare una resistenza a questa nuova barbarie, a questo fascismo misto a incompetenza e bullismo. Gli italiani non sono mostri, come vengono dipinti, ma un popolo molto solidale". Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Migranti, Gino Strada: "Al governo metà fascisti e metà coglioni"

video Nella gestione dei migranti, nonostante differenze iniziali, il Movimento 5 stelle secondo Gino Strada è sulla stessa linea della Lega, "un segnale terribile". "Quando si è governati da una banda dove la metà sono fascisti e l'altra metà sono coglioni non c'è una grande prospettiva per il Paese - attacca Strada a Circo Massimo, su Radio Capital -. La priorità è salvare vite umane, e invece li stanno uccidendo". E la sinistra latita: "Se parliamo di Pd e dintorni, la sinistra non esiste più", dice il fondatore di Emergency. Che lancia un appello: "Abbiamo la responsabilità di non stare più zitti, non possiamo continuare a tollerare che si uccidano persone sotto i nostri occhi e che a ucciderle siano governi, compreso il nostro". Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto