Aggressione in Costiera, pista passionale

article TRIESTE. Una pista c’è, è quella passionale. E’ convinzione della squadra mobile che Sabine Pollanz, l’austriaca di 44 anni trovata con la gola tagliata in Costiera, sia stata seguita da qualcuno da Villaco. Questa persona avrebbe poi tentato di ucciderla con un filo di ferro stretto al collo me...

di Corrado Barbacini

èStoria a quota 30mila nel 2013 temi più forti

article GORIZIA. A dimostrazione che la storia si riflette sempre sul presente e rimanda a un futuro più o meno profetico, l’ottava edizione di èStoria - dedicata appunto ai “Profeti” - si è chiusa ieri con un minuto di silenzio prima di ogni incontro per commemorare la giovane Melissa morta dell’orribi...

di Pietro Spirito

Modellini di treni mitteleuropei in vetrina

article Nell'immaginario collettivo sembra un hobby dedicato soltanto ai bambini, forse un po' sorpassato, ma al contrario riesce ancora a catturare l'attenzione di grandi e piccini. Il fermodellismo non conosce limiti di età ed attira un numero crescente di estimatori. E così ieri, per ammirare da vici...

In Serbia Nikolic a sorpresa scalza Tadic

article TRIESTE. La “tripletta” non riesce a Boris Tadic. Smentendo tutte le previsioni degli analisti politici il nuovo presidente della Serbia è Tomislav Nikolic, leader del Partito del progresso (Sns) che si è aggiudicato la maggioranza dei voti alle elezioni politiche dello scorso 6 maggio. Secondo ...

di Mauro Manzin

Muggia, scoppia la crisi tra comunisti e Nesladek

article MUGGIA. «Questa amministrazione non ha più niente di sinistra: la mia permanenza al suo interno potrebbe avere i giorni contati». Scricchiola l’appoggio a Nerio Nesladek da parte della Federazione della Sinistra. Maurizio “Lola” Coslovich, segretario politico di Rifondazione comunista e capogrup...

di Riccardo Tosques

QUEI VENTI SECONDI CHE SPAZZANO LE NOSTRE SICUREZZE

di FERDINANDO CAMON Disgrazia su disgrazia, quella inflitta dalla crudeltà degli uomini, questa dalla crudeltà della Natura. Intervistati, a Brindisi parlano di “paura”, al Nord di “panico”. La paura e il panico sono sentimenti fratelli, e ambedue cercano conforto nell’unione, nel contatto