Senza Titolo

IL SANTOSan CarloIL PROVERBIOLe parole d’onore costano poco. MAREEAlta: ore 10.27 +14 cm Bassa: ore 21.06 -23 cm DOMANIAlta: ore 5.34 +17 cmBassa: ore 22.41 -26 cm TEMPOTemperatura: 18,9 minima 22,9 massimaUmidità: 59 per centoPressione: 1018,8 stazionariaCielo: serenoVento: 16,9 km/h

Bush: l’America ha parlato, storica vittoria

lAlle pagine 2, 3, 4 e 5 WASHINGTON George W. Bush è stato riconfermato presidente degli Stati Uniti. Dopo che gli exit poll iniziali davano il democratico John Kerry in leggero vantaggio sul rivale repubblicano, con il passare delle ore si è profilata sempre più concreta la vittoria dell’

E QUELLE DELLA SCONFITTA

Bush viaggia verso la permanenza della Casa Bianca: ormai lo riconosce lo stesso Kerry. In attesa di conoscere l'esito definitivo dello scrutinio in Ohio, che rinvia la proclamazione ufficiale del vincitore facendo aleggiare sull’America l'incertezza già vissuta quattro anni fa, le preside

Triestina, a Bergamo pari con doppia rimonta

lAlle pagine 24 e 35Maurizio Cattaruzza BERGAMO Emozionante pareggio della Triestina ieri sera nel recupero di Bergamo contro il quotato AlbinoLeffe, che occupa le prime posizioni nella classifica di serie B. Gli alabardati sono riusciti a raddrizzare il risultato, chiudendo sul 3-3, dopo

George W. promette: «Lavorerò per tutti»

NEW YORK «Gli elettori hanno votato in numero record, mi hanno dato una vittoria storica»: così George W. Bush ha ringraziato l'America che lo ha riconfermato alla Casa Bianca, ma ai democratici che hanno votato per il suo rivale John Kerry, ha mandato un segnale: «Ho bisogno di voi. Farò

Lo sconfitto: «Ma ora c’è bisogno di unità»

BOSTON Il vecchio guerriero sopravvissuto alle insidie del Mekong e caduto sulle rive del fiume Ohio guarda i fedelissimi, riuniti in un palazzo settecentesco, e con gli occhi lucidi annuncia la resa: «Non mi sarei mai arreso se ci fosse stata speranza, ma non possiamo vincere», è l'amara

Senza Titolo

GLI AVI DI JOHN La sconfitta di John Kerry nelle elezioni presidenziali americane ha suscitato una forte delusione nel paesino di Horni Benesov, nella regione moravo-slesiana al nord della Repubblica ceca, dove circa cento anni fa nacque il nonno del candidato dei democratici americani. I