Le Caprette vietate ai mezzi di soccorso

article Il parco delle Caprette è l’area verde più attrezzata e più grande della città, nonché la preferita dai reggiani. Ma se qualche cittadino dovesse avere bisogno di essere soccorso da un’ambulanza, allora quell’enorme area si trasforma in un labirinto con accessi blindati ai mezzi di soccorso. Cancelli chiusi con doppi lucchetti e paletti di ogni forma e altezza impediscono ai mezzi inviati dal 118 di entrare nel parco. Obbligando medici e infermieri a raggiungere con fatica chi necessita di aiuto. Tanto che sabato pomeriggio, per aiutare un cittadino in arresto cardiaco, hanno dovuto percorrere 700 metri a piedi.

Cassano salva i blucerchiati

GENOVA. Sampdoria-Cagliari termina sul 3-3: gara molto piacevole nonostante la pioggia, risultato finale sostanzialmente giusto. L’ultima parola spetta a Cassano che coglie il pareggio al volo di destro. «Siamo stati un po’ ingenui. Con il 2-0 a nostro favore siamo rientrati in campo e

Senza Titolo

MILAN - PALERMO: 3 - 0RETI: nel pt 10’ Kakà (rigore), 19’ Inzaghi; nel st 11’ Kakà (rigore) MILAN (4-3-1-2): Dida, Flamini, Maldini, Favalli, Zambrotta, Beckham (34’ st Cardacio), Pirlo, Ambrosini, Seedorf (19’ st Ronaldinho), Kakà, Inzaghi (22’ st Shevchenko). (Kalac, Senderos,

L’Atalanta ferma la marcia della Lazio

ROMA. Del Neri è come un fantasma sulla panchina dell’Atalanta: si agita, urla, quasi si dispera, come se fosse all’inizio di un progetto e non alla fine di un’avventura. L’allenatore friulano, di fatto, ha già dato l’addio al club nerazzurro, ma i suoi giocatori non devono essersene acc

Rossi scopre un nuovo rivale

ROMA. Due secondi posti proiettano verso Jerez un Valentino Rossi fiducioso e staccato di appena un punto dal leader della classifica MotoGp, lo spagnolo Jorge Lorenzo, suo compagno di squadra alla Yamaha. «Penso che questo mondiale sarà davvero divertente - commenta Rossi - perchè ci so

Ordini di arrivo e classifiche

MOTEGI (Giappone). Ordini d’arrivo e classifiche. MotoGp. 1. Lorenzo (Spa/Yamaha) 115,224 km in 43’47.238; 2. Rossi (Ita/Yamaha) a 1.304; 3. Pedrosa (Spa/Honda) 3.763; 4. Stoner (Aus/Ducati) 5.691. Classifica piloti: 1. Lorenzo 41 punti; 2. Rossi 40; 3. Stoner 38. 250cc. 1. Bautista (S

Jorge, allungo vincente

ROMA. Jorge Lorenzo pianta il suo vessillo nero nella ghiaia di Motegi, gara numero 700 nella storia della classe regina del motomondiale. Lo spagnolo di Palma di Maiorca, 21 anni, vince il secondo gran premio della carriera in MotoGp (dopo l’Estoril nel 2008), dopo un duello breve quant