Il ds e l'1-1 del Mantova a Verona: «Gruppo e tifosi meritano applausi, in 11 avremmo vinto noi»

video È del ds Alessandro Battisti la voce della società biancorossa al termine del pari del “Gavagnin-Nocini”. «Sostanzialmente è un pari legittimo perché nella ripresa, in inferiorità numerica, abbiamo sofferto le folate e l'energia della Virtus - sottolinea il dirigente -. Mi resta tuttavia la convinzione che per come la squadra si stava esprimendo, qualora fossimo stati in undici anche nel secondo tempo, la vittoria non ci sarebbe sfuggita. Voglio elogiare lo spirito dei ragazzi, che proprio nei secondi 45’ hanno combattuto raddoppiando gli sforzi e, ancora una volta, il calore del nostro pubblico, che ci ha fatto sentire come giocassimo in casa».

Una passeggiata rumorosa contro la violenza, la protesta delle donne a Roma

video Fischietti, trombette da stadio e pentole per le strade del Pigneto a Roma. E' la 'passeggiata rumorosa' promossa da Non una di meno e dalle associazioni del territorio contro gli episodi di violenza di genere. "Viviamo una vita monca, senza la possibilità di poter fare delle cose, o comunque le devi fare con altre persone - racconta Clara, un'attivista che ha preso parte alla manifestazione - Da sola sei costretta a evitarla, è un vivere parziale".di Luca Pellegrini

Il Mantova ripreso all'80' a Verona, mister Corrent: «Brucia perché potevamo anche chiuderla»

video Il primo cartellino rosso della stagione non fa perdere la testa al Mantova ma finisce per compromettere quella vittoria tanto attesa. Nicola Corrent lo sa benissimo e si presenta in sala stampa con disegnato sul volto il rimpianto per aver solo sfiorato ciò che era nelle possibilità della sua squadra. «Sono dispiaciuto perché volevamo fortissimamente vincere e avevamo giocato un ottimo primo tempo - spiega il tecnico biancorosso - E pensare che anche ridotti in dieci ad inizio ripresa grazie alle ripartenze di Mensah e Guccione ci siamo creati un paio di opportunità per il 2-0... Alla distanza però avevamo speso tanto, soffrivamo sempre più e nel finale è arrivato il pari. L'espulsione di Ghilardi ci sta ed è un episodio che pesa sull'andamento dell'incontro. Avremmo dovuto chiuderla prima, questo mi brucia».