Lega, dal consiglio federale messaggio a Giorgia Meloni: "Salvini abbia un ministero di peso"

video Non è stata una resa dei conti il consiglio federale della Lega a Milano. "La richiesta della Lega che esce dal direttivo federale è che il nostro segretario Matteo Salvini abbia un ministero di peso". Lo ha detto il capogruppo leghista alla Camera, Riccardo Molinari, al termine del vertice. "Il miglior modo per rilanciare la nostra azione politica. Quale ministero si deciderà con gli altri partiti".di Daniele Alberti

Manolas non è un cuor di leone: il ruggito durante la presentazione col nuovo club lo terrorizza

video Brividi per Kostas Manolas durante la presentazione come nuovo acquisto dello Sharjah FC. Il club degli Emirati Arabi ha pensato a un video in cui il difensore greco posasse accanto a un vero leone. L'ex calciatore di Roma e Napoli è apparso subito molto preoccupato. Quando poi Simba, questo il nome del felino, ha ruggito all'improvviso, la preoccupazione si è trasformata in paura: il giocatore si è alzato di scatto è si è allontanato immediatamente dall'animale.Sharjah FC

Metropolis /178 - "Pronti?" Il caso Lega, la crisi Pd. Ospiti: Casini, De Masi, Marzano, Schifani. Con De Angelis e Moual (integrale)

video La lunga strada della sinistra dopo i risultati del Pd, con il congresso in vista e Letta che non si ricandida alla guida del partito: parleremo solo di papabili segretari o si metterà mano ai temi? La rivolta della Lega contro il leader: quanto margine di manovra hanno i governatori ribelli oggi riuniti in via Bellerio? L'incontro Meloni-Tajani e l'ostacolo Salvini: come si muove la sorella d'Italia per formare il suo governo. E quali ragioni ci sono dietro il grande scontento che ha portato al successo di FdI e all'astensionismo più alto di sempre. A Metropolis oggi ne parliamo, in ordine di scaletta, con Pierferdinando Casini, eletto nuovamente al Senato con il Pd, Giuseppe Schifani, nuovo presidente della Regione Sicilia, il sociologo Domenico De Masi, ideologo del M5s, e la filosofa e scrittrice Michela Marzano. In studio con Gerardo Greco, Alessandro De Angelis e Karima Moual. In collegamento dalla sede di FdI Gabriele Rizzardi, da Palermo Sara Scarafia. Con un servizio di Giulio Ucciero dal quartiere di Giorgia Meloni a Roma, la Garbatella. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/179 - Elezioni, Marzano: "Perché il linguaggio di Meloni è mussoliniano"

video Michela Marzano, filosofa e autrice di "Stirpe e vergona" (Rizzoli) nato dalla scoperta di un nonno fascista dopo una vita sicura di stare "dalla parte giusta" riflette a Metropolis: "Gli italiani sanno poco sul Ventennio, è una questione finita nel dimenticatoio. L'elezione di Giorgia Meloni potrebbe essere una amnistia su ciò che è stato il fascismo". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica