Elezioni, caos e spintoni all'evento con Renzi e Calenda: si chiudono gli ingressi e le persone rimangono fuori

video Urla, ressa, spintoni e attimi di tensione all’ingresso del Super Studio Event di via Tortona a Milano, per il lancio della campagna elettorale 'Renew Europe' di Matteo Renzi e Carlo Calenda. Un folto gruppo di persone ha protestato con veemenza all'ingresso perché nella sala, dove ha appena preso il via l'evento elettorale di Azione e Italia Viva, si è già raggiunto il numero massimo di ingressi di 5000 persone. Gli astanti sono stati costretti a restare fuori e per evitare ulteriori spintoni, sono state chiuse le porte scorrevoli all'ingresso. Di Edoardo Bianchi

Meloni al contestatore: "Rispetto per il coraggio di difendere tue idee. Io la penso diversamente"

video Fuori programma per Giorgia Meloni appena salita sul palco in apertura del comizio elettorale in piazza del Carmine a Cagliari. La leader di Fratelli d'Italia e' infatti stata avvicinata da un giovane con la bandiera arcobaleno che le ha chiesto di garantire i diritti delle persone Lgbt+. Meloni ha raccolto il messaggio dicendo di rispettare "il coraggio delle persone che rivendicano quello in cui credono. La democrazia e' bella per questo - ha affermato - che ognuno puo' dire quello che vuole, quello che non funziona e dove non si deve di impedire agli altri di dire quello che vogliono e non pensare che l'altro fa schifo, ma che le cose importanti sono le idee. Ma io la penso diversamente - ha chiarito - e consentiteci di avere gli stessi diritti del resto del genere umano".video Ansa

Elezioni, il monito degli industriali di Cernobbio a Meloni: "Chiunque vinca rispetti agenda Pnrr"

video "Serve continuità nel fare le cose importanti per il paese, a partire dal Pnrr. Abbiamo avuto grande apprezzamento per quanto fatto dal governo Draghi sul piano economico". Parola di Silvia Candiani, ad di Microsoft in Italia. Nella prima giornata del Forum Ambrosetti ambientato sulle sponde del lago di Como, il tema centrale dell'energia e del gas si intreccia con le elezioni del 25 settembre. Abbiamo chiesto ad industriali, banchieri e imprenditori digitali aspettative e preoccupazioni in vista del fatidico appuntamento. Fra nostalgici del governo Draghi e indecisi, con i dovuti distinguo, prevale la linea della continuità, ben riassunta dalla Country manager per l'Italia di Amazon Mariangela Marseglia: "Chiunque prenderà le redini del paese deve affrontare le sfide che ci sono per gli italiani, in continuità con le linee tracciate dal Piano nazionale di ripresa e resilienza". A distinguersi, provenendo da una tradizione politica di sinistra, è l'ex-sindaco di Trieste Riccardo Illy, presidente dell'omonimo gruppo: "Non credo che i mercati si farebbero spaventare da un governo trainato da Fratelli d'Italia, però, se una testata autorevole come il New York Times ha avanzato questa ipotesi qualche preoccupazione dobbiamo farcela anche noi"di Andrea Lattanzi