Iran, l'aereo ucraino colpito in volo, ipotesi razzo. Il video da Telegram

video Il video, la cui autenticità è stata verificata dal New York Times, mostra l'impatto tra l'aereo e un proiettile, forse un razzo, poco distante dall'aeroporto di Teheran. Si tratta dell'area in cui il velivolo di linea ucraino ha smesso di trasmettere il suo segnale poco prima di schiantarsi a terra lo scorso mercoledì. Una piccola esplosione si è verificata nel momento in cui l'aereo sarebbe stato colpito da un missile, senza però esplodere. Il jet ha continuato a volare per diversi minuti dirigendosi di nuovo verso l'aeroporto, secondo quanto riferito dal New York Times.(video New York Times)

Australia, i vigili del fuoco americani arrivano a Sydney: accolti all'aeroporto con un lungo applauso

video L'ultima squadra di vigili del fuoco degli Stati Uniti è arrivata in queste ore all'aeroporto internazionale di Sydney per aiutare a combattere l'emergenza incendi che sta flagellando Victoria. Varcata la soglia degli arrivi, i pompieri sono stati accolti da un lungo e spontaneo applauso da parte delle decine di passeggeri presenti in quel momento all'aeroporto di Sydney. Un gesto che ben riflette la gratitudine e l'ammirazione del popolo australiano verso i tanti vigili del fuoco statunitensi giunti per fornire la loro preziosa asistenza negli stati del Nuovo Galles del Sud e di Victoria.(video Facebook @rfscommissioner)

Messina, la Finanza sequestra tre traghetti della "Caronte" "Pesanti carenze per disabili e anziani"

video E’ una delle linee più frequentate durante la stagione estiva: Trapani-Isole Egadi. Affidata dalla Regione alla “Caronte & tourist isole minori spa”, nel 2016. Ora, si scopre che i traghetti utilizzati avrebbero pesanti carenze per il trasporto delle persone “a mobilità ridotta”, disabili, anziani e mamme incinta. Le indagini del nucleo di polizia economico finanziaria di Palermo, coordinate dalla procura di Messina, hanno portato al sequestro delle tre navi che si sono alternate sulla rotta: i traghetti “Pace”, “Caronte” e “Ulisse”. Rampe di accesso, bagni e porte non sarebbero a norma. L'ARTICOLO di Salvo Palazzolo