Brioni-bis, una cena divide il Pd

MANTOVA. Nel Pd tutti negano ma resta il fatto che le aree del partito stanno preparando lo scontro sul nome del candidato per le comunali. Nicolino Taurozzi ironizza sulla sua aspirazione a fare il sindaco nel 2010. «Ma no, voglio diventare Papa» dice. Anche Antonio Viotto, che ha parte

Boom di immigrati, flop leghista

VIADANA. L’aumento dell’immigrazione porta all’aumento di voti alla Lega. Un luogo comune sfatato a Cizzolo nel Viadanese. Con il boom di extracomunitari la Lega perde voti. Il caso è stato segnalato dall’assessore Dino Bellini: «Dove governa la Lega, aumenta l’insicurezza. Dove invece s

Famiglia arrestata per frode fiscale

MANTOVA. Un’intera famiglia arrestata: padre e tre figli, titolari della Cedis, impresa di costruzioni e servizi che svolge attività di manutenzione per la Polimeri Europa con una sede operativa in via Taliercio. Per tutti l’accusa è di frode fiscale. La Guardia di Finanza parla di 20 mi

TRIONFA IL PARTITO OCCULTO DELLE MILIZIE

Mahmud Ahmadinejad trionfa con il 63 per cento dei consensi che sostiene di aver ricevuto dall’elettorato della Repubblica islamica e si prepara a governare il paese per altri quattro anni. Il suo rivale, il riformista Mir Hussein Moussavi, lo accusa di falsificazione del responso delle

Bijan Zarmandili

Senza Titolo

Superenalotto, nessun 6 nè 5+1 Nessun 6, nè 5+1 ieri sera al concorso del Superenalotto. I vincitori con 5 punti sono 35, ciascuno incassa 20.868,81 euro. Il jackpot per il 6 per il prossimo concorso sale a 73.300.000,00 euro.

L’Udc sceglie il centrosinistra

ROMA. Levata di scudi del Pdl contro la scelta dell’Udc di appoggiare i candidati del centrosinistra ai ballottaggi di domenica prossima. Fa discutere l’intervista di Pier Ferdinando Casini a La Repubblica. Il leader dell’Udc, premiato dal voto con un 6,5% di consensi, premette che saran

Maria Berlinguer

E’ vecchio per la figlia, lo uccide

NOVARA. Una storia di affetto paterno sbandato, di protettività uscita dai binari, esplosa in un omicidio a colpi di spranga, sotto il sole della mattina inoltrata in una via affollata. Luigi Chiodini, 54 anni, ha ucciso a sprangate Giorgio Sorbellini, perché a 31 anni era troppo vecchio