Senza Titolo

SERMIDE - CASTEL D’ARIO: 2 - 2RETI: 2 Venturini, Magnani M., Shati SERMIDE: Talassi, Bocchi, Tioli, Guidorzi, Magnani S., Calabrò, Karim, Shati, Dal Porto, Brulla, Magnani M. A disposizione: Negrini, Speltri, Rodelli. Allenatore: Bertolani CASTEL D’ARIO: Mizzon, Trintin D., Trentin M.,

La Tonini all’inglese

SAILETTO - ED. TONINI: 0 - 2RETI: 35’ Longo, 40’ Simoni SAILETTO: Veneri, Verni, Zilocchi, Bellini, Moretti, Maurizio, Melli, Mellini, Davolio I., Merlotti, Davolio F. A disp.: Moretti, Biba, Menotti, Zotti. All.: Davoli ED. TONINI: Federici, Tommasini, Tabrelli, Fiaccadori, Brognara,

Il Curtatone vince e vola in vetta

MANTOVA. Dopo Correggioli, San Pio, Biumi e Soave, ieri è stata la volta di Castelmincio, Bsb Filtri, Libiola, Nuvolato e Curtatone. Questi 5 team, con 3 giornate di anticipo conquistano il pass per la seconda fase. Per il resto in vetta alle classifiche dei 7 gironi, al di là del gruppo

Senza Titolo

REGGINA - EMPOLI: 2 - 0RETI: nel st 6’ Cozza (rigore), 44’ Di Michele (rigore) REGGINA: Belardi, Comotto, Torrisi (22’ st Sottil), Franceschini, Baiocco, Tedesco, Mozart (23’ st Mesto), Falsini, Cozza (36’ st Jiranek), Di Michele, Bonazzoli. (Coppola, Giacchetta, Nakamura, Stellone). A

Anche Stankovic è dell’Inter

ROMA. Dejan Stankovic, da futura bandiera della Lazio a vera e propria occasione di mercato dell’ultima ora. Da ieri è un giocatore dell’Inter a tutti gli effetti e da oggi sarà a disposizione di Alberto Zaccheroni per la gara di campionato con il Siena. Roberto Mancini, almeno per il mo

Senza Titolo

BREVI TENNIS: AUSTRALIA Tra le donne trionfo della Henin La belga Justine Henin-Hardenne ha vinto ieri a Melbourne la finale femminile degli Open d’Australia di tennis, battendo la connazionale Kim Clijsters in tre set, col punteggio di 6-3, 4-6, 6-3. Per la Henin-Hardenne, 21 anni, è

Schumi è innamorato

FIORANO (Modena). Corre, corre che è un piacere, la piccola F2004. Vola a battere i record della F2003-GA, che ha regalato l’ennesimo bis mondiale al Cavallino. Viaggia su tempi sorprendenti, per una ragazza che ha fatto venerdi il suo debutto in società. Il primato della sorella maggio

Kostner, fine di un incubo

HAUS IM ENNSTAL (Austria). Seconda venerdi e ieri prima. L’ incubo è passato, il buio tunnel è ormai lontanissimo e ieri, dopo la seconda discesa di Coppa del Mondo di Haus Im Ennstal, Isolde Kostner ha pianto a lungo, felice. E’ stato un pianto liberatorio. E’ stato un pianto per celebr