Calcio, Mathias Pogba annuncia in un video rivelazioni sul fratello Paul: il centrocampista lo denuncia

video Mathias Pogba, fratello del centrocampista della Juventus Paul, ha pubblicato sui social un video in quattro lingue, dove ha annunciato "grandi rivelazioni su suo fratello Paul e la sua agente Rafaela Pimenta" dicendo che "il mondo intero", la Juventus e gli sponsor, "meritano di sapere certe cose per decidere con cognizione di causa se il fratello Paul meriti davvero ammirazione, fiducia, rispetto, il suo posto nella Francia". "Tutto questo rischia di essere esplosivo", conclude, senza fornire ulteriori dettagli sulla natura delle proprie "rivelazioni". Il fratello Paul Pogba ha denunciato "minacce" e "tentativi di estorsioni da parte di una banda organizzata" nei suoi confronti, in un comunicato firmato dai suoi legali e dal proprio procuratore. LEGGIANSA

Ucraina, si teme l'incidente nucleare: i cittadini di Zaporizhzhia in fila per le pasticche di iodio

video Con l'intensificarsi degli scontri intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia cresce anche la paura fra i cittadini residenti nelle vicinanze della struttura. In molti, comprese famiglie con figli piccoli, si sono messe in fila per attendere la distribuzione di pastiche allo iodio da utilizzare in caso di disastro nucleare e fuoriuscita di materiale radioattivo. Secondo i media americani, lunedì 29 agosto dovrebbe partire la prima missione dell'Aiea per verificare le condizioni di sicurezza dell'impianto, occupato da russi. Segui la direttaSuspilne Zaporizhzhia

Pakistan, il Papa: "Vicino al popolo colpito dalle alluvioni"

video "In questo luogo che ha patito e ha subito una dura calamità, voglio assicurare la mia vicinanza alle popolazioni del Pakistan, colpite da alluvioni e inondazioni di proporzioni disastrose. Prego per le numerose vittime, per i feriti, per gli sfollati, e perché sia pronta la generosa solidarietà internazionale". Così Papa Francesco chiede alla comunità internazionale di aiutare il Pakistan. La preghiera arriva mentre è in visita alla città dell'Aquila colpita da un terremoto nel 2009

Londra, torna il Carnevale di Notting Hill dopo la pandemia

video La musica sale nelle strade della zona ovest di Londra mentre il famoso e colorato Carnevale di Notting Hill torna dopo due anni di cancellazione del Covid. Iniziato come una festa per bambini dalle comunita' locali per allentare le tensioni in una Londra degli anni '60 divisa per motivi razziali, il Carnevale è ora una celebrazione rinomata in tutto il mondo dell'identità afro-caraibica britannica.

L'Aquila, il Papa: "Voi aquilani gente resiliente, avete retto all'urto del sisma"

video "Voi, gente aquilana, avete dimostrato un carattere resiliente. Radicato nella vostra tradizione cristiana e civica, ha consentito di reggere l'urto del sisma e di avviare subito il lavoro coraggioso e paziente di ricostruzione". Così ha detto il Papa, durante l'incontro con i familiari delle vittime del terremoto del 6 aprile del 2009. "La rinascita personale e collettiva - ha proseguito il Papa - è dono della Grazia ed è anche frutto dell'impegno di ciascuno e di tutti". "Voglio salutare e ringraziare la delegazione del mondo carcerario abruzzese, qui presente. Anche in voi saluto un segno di speranza, perché anche nelle carceri ci sono tante, troppe vittime", ha sottolineato il Papa

Melpignano, Stromae balla la pizzica su palco del Concertone per la "Notte della Taranta"

video Alors On Danse l'inno del cantante belga Stromae, rivisitato con riti da pizzica, ha infiammato la piazza di Melpignano dal palco del Concertone della 25esima Notte della Taranta. Una "notte spaziale", così l'ha definita il maestro concertatore Dardust, che ha visto il ritorno del pubblico con 200 mila spettatori secondo gli organizzatori. Ospite internazionale di questa edizione Stromae che ha proposto il suo famosissimo brano Alors On Danse, con incursioni di musica popolare e su quei ritmi il rapper belga ha accennato passi di pizzica battendo le mani

“In guerra con l’idea di Ucraina”: macabra “performance” di un mercenario russo con il teschio di un ucraino

video Il giornalista ucraino Den Kazansky ha condiviso il video di una macraba performance messa in scena da un mercenario russo, Igor Mangushev (Bereg), che - esibendo il teschio di quello che afferma essere un ucraino ucciso a Mariupol - arringa la platea chiamando alla guerra totale contro l' “idea stessa di Ucraina”. “Noi siamo vivi, e quest’uomo è già morto. Lasciamo che bruci all’inferno. Non è stato fortunato. Faremo una coppa col suo teschio”, dice Mangushev mostrando il teschio. “Non siamo in guerra con le persone in carne e ossa, siamo in guerra con un’idea. Siamo in guerra con l’idea dell’Ucraina come di uno Stato anti-russo. Non ci può essere pace. Dobbiamo de-ucrainizzare l’Ucraina. Dobbiamo riprenderci le terre russe. Questa è la tragedia per i soldati ucraini. Non ci importa di quanti ne dovremo uccidere. Se fossimo in guerra con le persone potremmo fare la pace con loro. Ma siamo in guerra con una idea, quindi tutti i sostenitori di quella idea devono essere uccisi. Come questo ragazzo”.   video Twitter

Inondazioni in Pakistan: le reti dei letti usate per trascinare le vittime fuori dall'acqua

video Nelle ultime settimane il Pakistan è stato colpito da una serie di violente inondazioni che hanno provocato già più di mille morti e una catastrofe umanitaria di “proporzioni epiche”, dice il ministro del clima.I volontari dell’associazione Alkhidmat Foundation Pakistan stanno soccorrendo famiglie, bambini, anziani in diverse parti del Paese. Nel video, i soccorritori riescono a mettere in salvo una famiglia usando la rete del letto per trasportarla da una parte all’altra del fiume esondato video Alkhidmat Foundation Pakistan  video Twitter