Maltempo nelle Marche, ricognizione aerea dei vigili del fuoco sulle aree alluvionate

video I vigili del fuoco del reparto volo di Pescara hanno eseguito una ricognizione aerea dell'elicottero dei sulle aree alluvionate di Senigallia, in provincia di Ancona. Le immagini delle strade e delle campagne ricoperte d'acqua testimoniano la violenza dell'evento atmosferico che ha causato diversi morti e feriti. Il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio si è recato nella zona per coordinare gli interventi di soccorso. "Ci sono stati momenti di terrore - ha spiegato dopo la riunione alla quale hanno partecipato anche i vertici dei vigili del fuoco - con quantitativi di acqua veramente straordinari, una situazione peggiore di quello che era stato previsto". SEGUI LA DIRETTA

Vigili del fuoco, a Treviso la protesta in piazza: "Pochi per affrontare il cambiamento climatico"

video Presidio delle rappresentanze provinciali venete dei Vigili del fuoco in piazza dei Signori a Treviso. Un sit-in che è stato replicato in tutti i principali capoluoghi d’Italia mobilitando tutti i delegati della Uil. Chiara la richiesta al governo: “Di fronte ai cambiamenti climatici e alle problematiche che stanno arrecando e di cui abbiamo avuto testimonianza anche quest’anno, servono più uomini”.

Incendio a Garbagnate Milanese, a fuoco un capannone dismesso diventato rifugio per i senzatetto

video Undici squadre con circa trenta vigili del fuoco sono intervenute nella notte nel comune di Garbagnate Milanese per domare l'incendio di un capannone dismesso. Il fabbricato - spiegano i vigili del fuoco - era utilizzato come riparo dai senza fissa dimora, ma, allo stato, non sono state trovate persone.Le fiamme si sono sviluppate in un area di circa 2.000 metri quadrati e l'incendio ha coinvolto la pannellatura a parete dell'immobile e dei rifiuti. Le fiamme e il calore hanno determinato il cedimento di una parte della copertura. Vigili del fuoco di Milano

CATTEDRALI DI BUGIE

Non è sufficiente che il figlio di Cristiana sia morto a ventiquattro anni, di colpo: Cristiana deve soffrire di più. Non basta che sia stata lei a trovarlo, la mattina del 10 ottobre, allarmata dal fatto che lui non rispondeva al telefono, e questo non accadeva mai. Vigili del fuoco e carabinieri a

Erice, vasto incendio minaccia le abitazioni: le altissime fiamme sul monte

video Un vasto incendio, alimentato dal forte vento di Scirocco, ha interessato la montagna di Erice, in provincia di Trapani. Le fiamme sarebbero partite vicino alla stazione della funivia. Il rogo ha minacciato le case di via Pola, alcune delle quali sono state evacuate, e le abitazioni di contrada di Martogna. Vigili del fuoco, volontari della Protezione civile, polizia municipale e operai del Comune stanno operando nella zona. La polizia ha bloccato la strada provinciale per la Vetta. La sala crisi della Prefettura ha allertato l'aeronautica militare per chiede l'intervento di mezzi aerei. L'incendio, secondo i vigili del fuoco, è certamente di origine dolosa.Video di Antonio Turco - Local Team

Maltempo a Catania, allagato lo storico mercato della "Pescheria"

video Il nubifragio che per ore si è abbattuto su Catania ha trasformato le strade della città, e in particolare la centralissima via Etnea, in un fiume in piena, e piazza Duomo in un lago. Allagato lo storico mercato della "Pescheria". Vigili del fuoco al lavoro per salvare una persona in difficoltà. L'ARTICOLO Catania invasa dall'acqua, automobilista muore annegato a Gravina video Ansa

Mottarone, prosegue il lavoro dei vigili fuoco per la rimozione della cabina

video È proseguito anche oggi, sul Mottarone, il lavoro dei vigili del fuoco per la rimozione della cabina precipitata lo scorso 23 maggio causando la morte di quattordici persone. Le squadre hanno iniziato la costruzione di una struttura in tubi d'acciaio nell'area dove sono posizionati i resti della funivia. La struttura - spiegano i vigili del fuoco - sarà necessaria per stabilizzare e successivamente rimuovere con l'elicottero la cabina nei prossimi giorni.video Ansa

Crollo palazzina a Torino, i vigili del fuoco estraggono le persone dalle macerie

video Poco prima delle 9 di martedì 24 agosto è crollata una palazzina di due piani in strada Bramafame 42, nella periferia di Torino. Tre persone sono state estratte vive dalle macerie, tra le quali una donna in gravi condizioni e trasportata all'ospedale di Torino. E' stato trovato morto invece, il bambino di 4 anni, figlio della donna. L'edificio - secondo quanto riferito dai vigili del fuoco - è crollato a causa di un'esplosione.Video Ansa

Milano, un palazzo in fiamme a San Siro: 200 evacuati

video Un incendio è scoppiato poco dopo le 13.30 in uno stabile di edilizia popolare a Milano. Circa 200 persone sono state evacuate. Vigili del fuoco e 118 sono intervenuti in forze in via Zamagna 4, in zona San Siro, i primi con cinque squadre i secondi con svariate ambulanze, una di queste ha trasportato un paziente, in codice giallo. Le fiamme, divampate in un appartamento al primo piano, si sono poi estese ad alcuni piani superiori.Internet

Vigili del fuoco, l'ultimo turno del capo dell'unità cinofila: il cane lo saluta saltandogli in braccio

video Il suo impegno nei vigili del fuoco è legato indissolubilmente all’esperienza vissuta nel post terremoto de L’Aquila. Accompagnato dal suo fedele Tommy, il cane eroe salito alla ribalta delle cronache per il suo fiuto infallibile, contribuì a salvare tre vite umane. Un intervento che gli valse un premio che gli venne tributato direttamente dall’allora Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Per il capo reparto dei vigili del fuoco di Lecce, Giampiero Pepe, è arrivato il momento di appendere la divisa dopo 37 anni di servizio. Nei giorni scorsi, infatti, il ministero dell’Interno ne ha disposto il collocamento a riposo per raggiungi limiti di età. Per quasi quattro decenni Pepe è stato una colonna e un esempio fornendo un contributo fondamentale per fondare il nucleo cinofili Vigili del Fuoco Puglia. E grazie all’impegno e alla determinazione dimostrata in tutti questi anni è stato possibile realizzare una struttura appositamente destinata all’addestramento delle unità cinofile a livello nazionale come coronamento per l’onorata carriera prestata da Pepe. Nei giorni scorsi Pepe è stato omaggiato dai suoi colleghi all’interno della sede del Comando Provinciale. Il commiato è finito in un video che esalta la professionalità e l’abnegazione di un vigile del fuoco per sempre un esempio e un modello per i suoi colleghi più giovani: il momento più commovente, però, è il saluto del cane che gli salta in braccio e poi a più riprese gli 'fa le feste', quasi come se sapesse che si tratta di un momento speciale di Francesco OlivaVigili del Fuoco Lecce