Le comunità rappresentate dai sindaci Cesa e Minella

Il cordoglioIl Comune di Santa Giustina ha spedito un telegramma di condoglianze alla famiglia di Letizia Monestier, consigliera comunale di opposizione. «Abbiamo scritto un telegramma come gruppo consigliare di maggioranza», spiega il sindaco del paese Ivan Minella «con il quale abbiamo espresso le condoglianze alla famiglia di Letizia».Lo stesso sindaco sarà presente domani ai funerali a Mel, insieme con il sindaco di Borgo Valbelluna Stefano Cesa. «Non so se ci sarà qualche altro esponente, certo sono scelte personali».Quindi il gruppo consigliare di appartenenza di Letizia Monestier. È così che le due comunità più colpite da questa tragedia si stringono attorno alle famiglie colpite da un dolore immenso: a quella dei figli di Aurelio Monestier, Letizia e il fratello Federico, la mamma Pierangela che abitano nella frazione santagiustinese di Meano.E a quelle di Gabriella, l'altra figlia di Antonietta Schiocchet che ha rinvenuto i due corpi in quel magazzino davanti casa, del fratello di Antonietta Marcello, poi i cognati, i nipoti e i pronipoti.Gabriella abita nello Zoldano con la sua famiglia e martedì, una volta scesa a Pellegai, si è trovata davanti alla scena inaudita, quel giorno di martedì scorso.A Pellegai, la frazione dove Antonietta Schiocchet viveva, sono ancora tutti sconvolti: tre stirpi di Monestier che non sono parenti, ma tutti conoscevano Antonietta Schiocchet e tutti avevano avuto modo di apprezzare la dedizione con la quale veniva aiutata proprio dal figlio Aurelio.Non c'è molta voglia di parlare di quello che è accaduto nella comunità di Mel e Pellegai, tutti sembrano aver condiviso lo stato d'animo del sindaco Stefano Cesa quando dice che «Di fronte a questi drammi, che interrogano tutti noi nel profondo della propria coscienza, l'unico atteggiamento plausibile è quello del silenzio. Silenzio per il doveroso rispetto verso le persone che non ci sono più. Silenzio per il tragico lutto che ha colpito tutti i famigliari a cui va il corale abbraccio di cordoglio e vicinanza dell'intera incredula comunità». Un silenzio, aggiunge che deve far riflettere anche le istituzioni che devono intercettare situazioni di fragilità. --Cri.Co.© RIPRODUZIONE RISERVATA