Addio a Ives Soccal: una vita per le donne

BORGO VALBELLUNAIl progetto per il nuovo manto in erba sintetica del campo di calcio di Lentiai è in fase avanzata: è stato affidato l'incarico professionale per la progettazione definitiva - esecutiva che porterà non solo alla riqualificazione del terreno di gioco, ma pure dell'impianto di illuminazione. Una volta completato il documento, il Comune di Borgo Valbelluna potrà beneficiare di uno stanziamento di 500mila euro derivanti dal fondo dei Comuni di confine. Un fatto confermato dall'accordo tra la Figc e la Provincia siglato tempo addietro: l'iter burocratico era infatti partito già un paio di anni fa, ma era rimasto bloccato per una serie di intoppi. Ora si potrà procedere.I lavori, secondo i piani, inizieranno nel maggio 2023 (in concomitanza con il termine del campionato dilettantistico di Seconda Categoria in cui milita squadra di calcio del Lentiai) e proseguire per almeno un paio di mesi. «Per la nostra società la possibilità di usufruire di un nuovo campo in erba sintetica è un'opportunità magnifica», dice Corrado Dalle Sasse, presidente del Lentiai Calcio, «non solo per la prima squadra, ma anche per i giovani e per tutti coloro che si affacciano per la prima volta al mondo dello sport. Questo sarebbe inoltre il primo terreno di gioco in erba sintetica in tutta la Sinistra Piave. Una soddisfazione enorme per tutta la nostra comunità. All'inizio si era pensato di risistemare anche il vecchio campo sportivo (vicino a quello attuale) per il quale ci siamo poi resi conto che non c'era più nulla da fare, perché il terreno è ormai inutilizzabile. Quindi ben venga un impianto sportivo del tutto rinnovato, che sarà un gioiello per Borgo Valbelluna».«Il progetto mira a garantire la possibilità ai ragazzi di esercitare attività sportiva 365 giorni all'anno», aggiunge il sindaco Stefano Cesa, «perché lo sport è un servizio fondamentale per i giovani e le famiglie, visto che garantisce l'inclusività e la socialità, in una struttura che sarà utilizzabile da tutti. Con un nuovo manto sintetico a Lentiai viene posto un ulteriore tassello ad esclusivo beneficio dei cittadini di Borgo Valbelluna. Garantire impianti sportivi adeguati e soprattutto moderni, rientra inoltre nella logica di fornire servizi a chi vive sul territorio, favorendo in tal modo l'attrattività di Borgo Valbelluna e contrastando, nel contempo, il fenomeno del calo demografico. Tre anni fa, il Comune di Borgo Valbelluna, dopo la fusione fra Lentiai, Mel e Trichiana aveva ereditato impianti sportivi modesti. Oggi, invece, a distanza di tempo, con gli investimenti che la nostra amministrazione ha portato avanti dal momento dell'insediamento, il territorio può vantare già due nuovi punti di riferimento: una pista di atletica del tutto rinnovata a Mel, volta ad ospitare competizioni locali e nazionali, e in secondo luogo un parco Lotto, a Trichiana, potenziato attraverso il rifacimento della copertura di un campo e la realizzazione di un secondo campo coperto, ai quali si sono aggiunte nuove attività sportive grazie al gestore. E a breve si conterà pure il bike park. Il terzo punto sarà rappresentato dal campo sintetico di Lentiai», conclude il sindaco. --Dante Damin© RIPRODUZIONE RISERVATA