Una mostra e un libro contro i femminicidi

ALPAGO E CADOREL'ex municipio di Pieve d'Alpago e il museo dell'occhiale di Pieve di Cadore insieme per dire no alla violenza sulle donne. Le due strutture ospitano la mostra fotografica di Stefania Prandi intitolata "Le conseguenze. I femminicidi e gli sguardi di chi resta", un doloroso reportage, lungo tre anni, in cui viene raccontato da chi è sopravvissuta, gli esiti drammatici della violenza di genere. Contestualmente alla mostra, l'autrice Stefania Prandi ha redatto un libro con lo stesso titolo che verrà presentato nell'occasione.A Pieve d'Alpago la mostra resterà aperta fino al prossimo venerdì, con orari 9-12 e 15-18, mentre il libro sarà presentato giovedì alle 20. A Pieve di Cadore, invece, l'illustrazione del libro è prevista per sabato alle 18 al museo dell'occhiale, parallelamente all'inaugurazione della mostra (resterà aperta fino a domenica 9, 9.30-12.30 e 15.30-18.30). --Dierre© RIPRODUZIONE RISERVATA