Da Belluno alle Marche per aiutare gli alluvionati

BELLUNOLa solidarietà bellunese si è messa in moto. È partita ieri mattina la colonna mobile della Protezione Civile, diretta verso le Marche. Una decina di volontari bellunesi opereranno nella provincia di Ancona per dare una mano al sistema di soccorsi, dopo il terribile evento meteo che ha provocato vittime e danni. Alla richiesta di attivazione da parte della Regione hanno risposto i gruppi di Protezione Civile di Auronzo, Ana Belluno, Aib Sospirolo e Antelao di Pieve di Cadore. Parallelamente si è mossa anche la colonna mobile dell'Ana nazionale, con contingenti dei gruppi di Belluno e Feltre. Lunedì sono state preparate le attrezzature richieste (escavatori con pinza per tronchi, mini-pale, camion ribaltabili, pompe e moduli dell'antincendio boschivo), ieri la colonna mobile si è messa in movimento attorno alle 6 e per una settimana sarà operativa a Senigallia, dove aveva già prestato servizio nel maggio 2014. --© RIPRODUZIONE RISERVATA