Senza Titolo

BORCA DI CADOReL'associazione culturale Edoardo Gellner organizza per le giornate di domani e domenica un convegno dedicato all'architettura alpina. "Attraverso il paesaggio" è il titolo della quarta edizione del ciclo di incontro di architettura promossi e organizzati dall'associazione dedicata all'architetto. L'appuntamento è fissato nei locali dell'hotel Boite, a Borca, un tempo "cuore" del villaggio Eni realizzato dall'estro di Edoardo Gellner su commissione dell'imprenditore lungimirante Enrico Mattei. Il convegno affronterà alcuni casi di studio, sviluppati da una serie di relatori invitati all'incontro: Antonio De Rossi, direttore dell'istituto di architettura montana e coordinatore del dottorato in architettura, storia e progetto al Politecnico di Torino; Clemens Nocker, architetto viennese; Matteo Trentini, professore di storia e teoria dell'architettura all'Internationale Hochschule; Matteo Scagnol, co-fondatore dello studio Modus Architect di Bressanone; Adriano Oggiano, membro dell'associazione Venice Urban Lab, partner ufficiale del New European Bauhaus; Michele Merlo, già collaboratore di Edoardo Gellner che oggi guida lo Studio Gellner tra Ginevra e Cortina; d infine Davide Maffei, regista firmatario, tra gli altri, del film documentario "Villaggio Eni, un piacevole soggiorno nel futuro".Il ciclo di incontri è concentrato nella giornata di sabato mentre domenica per i presenti è in programma una visita guidata al villaggio di Borca. Dopo il tema del costruire in montagna del primo ciclo del 2017, il tema del colore in architettura affrontato l'anno successivo e il tema della Cortina olimpica e del costruire nel paesaggio trattati nel 2019, quest'anno l'attenzione si sposta sui diversi modi di leggere il paesaggio nel suo divenire: storico, fisico, ambientale, sociale. Il programma completo è consultabile al link: www.edoardogellner.org/attraverso-il-paesaggio-2022. L'organizzazione è curata dall'associazione culturale Edoardo Gellner in collaborazione con l'Ordine degli architetti di Belluno, la Fondazione di architettura Belluno Dolomiti, l'Associazione organi storici del Cadore e l'hotel Boite Resort - Corte delle Dolomiti di Borca. --Dierre© RIPRODUZIONE RISERVATA