Mezzacasa sfiora la vittoria nella prova in Slovenia

SLOVENIASfiora la vittoria in Slovenia il pilota agordino Denis Mezzacasa. E di sicuro non gli è servito molto tempo per esprimersi ad alti livelli nella FIA European Hill Climb, massima serie continentale per la velocità in salita. A proposito, era il penultimo round stagionale e si è tenuta alla GHD Ilirska Bistrica. In Slovenia il talento delle quattro ruote di La Valle Agordina ha fatto quindi la voce grossa e soltanto una bandiera blu non sventolata lo ha privato di un successo che, a conti fatti, è mancato per meno di due secondi. LA GARAArchiviata la parentesi in pista, il portacolori della scuderia trevigiana Xmotors Team, sempre al volante della Tatuus FR2000 curata dal Team Aralla e da Boxgroup, si è trovato da subito a prendere le misure alla competizione slovena, firmando un terzo ed un quarto piazzamento nelle sessioni di libere. Dopo una buona sessione di prove al sabato, chiusa ai piedi del podio, l'agordino ha alzato il ritmo l'indomani in gara 1. Qui però il raggiungimento di un concorrente che lo precedeva lo ha costretto ad alzare il piede, perdendo parecchio tempo nel completare il sorpasso. Una svista, la quale ha obbligato il pilota della scuderia di Maser ad accontentarsi del quarto posto. Il sopraggiungere della pioggia ha in seguito elevato l'asticella della sfida in gara 2 ma Mezzacasa si è fatto trovare pronto, firmando la migliore prestazione di classe e la quarta nella generale di gruppo. Nonostante l'importante affermazione, la combinata dei tempi ha penalizzato il pilota di punta della compagine trevigiana, a conti fatti alle spalle del vincitore con un gap di poco inferiore ai due secondi. Buono anche il quinto nella generale di gruppo, in vista della prossima trasferta a Buzet. COMMENTO«Sapevamo di pagare la minore cavalleria rispetto alla concorrenza», ha commentato Mezzacasa, «ma sul bagnato di gara 2 abbiamo dimostrato che, quando c'è da guidare, ci siamo. Cercheremo di arginare questa differenza di potenza in vista di Buzet, in Croazia. Grazie nel frattempo a tutti i partners che ci sostengono, alla scuderia Xmotors Team, al Team Aralla ed a Boxgroup». --DAPO© RIPRODUZIONE RISERVATA