"Un passo dal cielo" Sul lago di Mosigo due giorni di ciak La zona off limits

L'EVENTOCiak, si gira. Sono cominciate le riprese della settima stagione della fiction "Un passo dal cielo", prodotta da Matilde e Luca Bernabei per Lux Vide, società del gruppo Fremantle, in collaborazione con Rai Fiction. Dopo il successo del passaggio dalla Pusteria al Cadore, anche in questa fine estate le riprese vengono effettuate tra San Vito, Cortina, Borca, Vodo e vari siti del Bellunese. Come nella scorsa stagione, uno dei siti protagonisti sarà il lago di Mosigo, con lo Chalet al lago che il commendator Galbiati mette a disposizione e che nella fiction diventa la sede del commissariato di Polizia. Ci saranno poi altre location. In valle sono arrivati attori, registi e tutti i tecnici della produzione. Hanno iniziato a lavorare anche le maestranze locali e le comparse. Martedì le riprese si sono svolte a Pian de Loa, nel Parco delle Dolomiti d'Ampezzo, dove è stata girata una scena che ha simulato un incidente automobilistico. Mercoledì tutto il giorno riprese a Malga Giau, dove la pioggia non ha rovinato la giornata di lavoro che si è conclusa con l'attrice Giusy Buscemi che ha posato per una foto ricordo con lo staff della Malga. Riprese anche in Cinque Torri dove è tornata la capanna di legno, realizzata da artigiani locali, che fungeva da casa di Daneile Liotti che nella fiction interpretava il forestale Francesco Neri. Liotti non è più nel cast e i ruoli da protagonisti li avranno Enrico Iannello (che interpreta il commissario di Polizia Vincenzo Nappi) e Giusy Buscemi, nel ruolo di sua sorella Manuela. Le più grandi novità della serie sono infatti in merito ai protagonisti. La trama (scritta da Mario Ruggeri, Carlo Mazzotta, Alberto Vignati, Edoardo A. Gino, Andrea Valagussa, Paolo Girelli, Elena Santoro) sarà portata in scena da Giusy Buscemi, Enrico Ianniello, Gianmarco Pozzoli, Giorgio Marchesi, Marco Rossetti, Leonardo Pazzagli. La regia è affidata a Enrico Ianniello e Lazlo Barbo. Su Rai1 saranno trasmesse otto serate dedicate nelle quali si fronteggeranno due punti di vista opposti e complementari: quello maschile e più tradizionale di Vincenzo e quello femminile e più empatico di Manuela. La loro sarà una convivenza relazionale, professionale e famigliare. A partire dal loro rapporto la riscoperta di tutto il mondo che li circonda fatto di natura, indagini, commedia, calore e storie d'amore. Oggi le riprese si concentreranno sul lago di Mosigo. L'area di sosta a lato del campo di calcio e di quelli da tennis sarà interdetta al traffico oggi e domani. Per la fiction si cercano infine altre comparse. In particolare uomini alti esattamente 175 centimetri, con corporatura snella, capelli riccio castano scuro e un po' di barba. Le persone interessate, preferibilmente residenti nelle province di Belluno, Treviso, Vicenza e Padova, possono candidarsi scrivendo una e-mail a miraproject. unpassodalcielo6@gmail. com. --alessandra segafreddo© RIPRODUZIONE RISERVATA