Una caduta tra le rocce alla Transcivetta e interviene l'elicottero

ALLEGHECade tra le rocce alla Transcivetta. S.B., 40 anni, pordenonese di Maniago, si è infortunata a una gamba, mentre stava correndo la classica estiva della corsa in montagna. La donna si trovava all'altezza del Coldai, quando in corrispondenza di un passaggio impegnativo, ha perso l'equilibrio, finendo tra le rocce. I primi a intervenire sono stati gli uomini del Soccorso alpino, a seguire è arrivato l'elicottero del 118, che l'ha imbarcata con un verricello di 35 metri. Dopo una prima visita del medico di bordo, l'atleta friulana è stata trasportata all'ospedale San Martino per ulteriori accertamenti. Non dovrebbe essere niente di grave, in ogni caso e di infortuni del genere ne capitano ogni anno, viste le caratteristiche del percorso, che richiedono una notevole preparazione fisica.Strappo muscolare per un 26enne di Lorenzago, che era uscito di strada con la moto, lungo il percorso che sale al rifugio Cercenà, sopra Domegge di Cadore e stava cercando di riportarla sulla carreggiata. C'è voluto l'intervento di una squadra del Soccorso alpino del Centro Cadore, per aiutarlo a recuperare il mezzo e accompagnarlo all'ambulanza per il trasporto all'ospedale di Pieve di Cadore.L'elicottero di Dolomiti Emergency è stato inviato sotto Forcella Ra Valles, dove una coppia di alpinisti era incrodata, dopo il sentiero che da Piè Tofana porta fino a Ra Valles. Entrambi erano impossibilitati a proseguire o tornare indietro. M.C., 32 anni, di Vicenza e F.T., 27, di Padova sono stati individuati e portati a bordo per essere poi lasciati a Fiames.Una donna è caduta con la propria mountain bike a pedalata assistita e si è fratturata il gomito, mentre con un gruppo di amici stava salendo da passo Valles verso il Col Margherita. Soccorsa dal Cnsas della Val Biois è stata portata all'ospedale di Agordo dalla Croce Verde.Di nuovo l'eliambulanza di Dolomiti Emercency è volata sopra il passo Silvella, in Comelico Superiore, dove un ciclista ere caduto con la mtb, battendo il volto, in una zona verso il confine con l'Austria. A.G., svizzero di 61 anni, è stato trasportato al San Martino.Il nuovo elicottero di Cortina, invece è intervenuto sulla ferrata Dibona, sul Cristallo, per padre, madre e figlia svedesi bloccati a Forcella Grande. I tre sono stati portati a Rio Gere. --G.S.© RIPRODUZIONE RISERVATA