«È un momento davvero magico per tutta la pallavolo bellunese»

Nicola PasuchBELLUNO. «È un momento magico». Da Mario Bez, ex presidente della Pallavolo Belluno e ultimo presidente bellunese del comitato provinciale Fipav, a Michele De Conti, l'attuale numero uno della Fipav di Belluno e Treviso, il pensiero sul movimento della pallavolo bellunese è concorde. Perché rare volte negli ultimi anni le squadre e le società della provincia di Belluno hanno regalato così tante emozioni come quelle di questo avvio di stagione. «Ci sono risultati importanti in tutte le categorie, da quelle provinciali alle nazionali, passando per i campionati regionali - inizia De Conti - e i risultati parlano da soli. Non so quali fossero i piani di battaglia delle società bellunesi a inizio anno, ma quel che è certo è che tutte stanno facendo davvero bene. Il movimento bellunese si sta mostrando molto effervescente e questo ci fa grande onore».I risultati sono sotto gli occhi di tutti, a partire dai due campionati di serie B. Il Cortina Express, reduce dal successo al tie-break contro l'Aduna, è distante due sole lunghezze dalla vetta della B2 femminile. Mentre la Da Rold Belluno, che arriva da una clamorosa affermazione casalinga contro il Massanzago, naviga ad un solo punto dal secondo posto di B maschile.«Ma io vedo anche una bella lotta ai vertici della serie D femminile - aggiunge Michele De Conti che domenica era presente al torneo under 16 femminile ospitato dalla Pallavolo Belluno alla Spes Arena e vinto dall'Imoco Pool Piave - con tre squadre come Feltre, Sedico e Trichiana che stanno disputando una stagione appassionante. E poi c'è la Prima divisione, dove le ragazze della Spes Belluno sono in testa. Ma anche i ragazzi di serie D si stanno ben comportando. Senza dimenticare il Limana in serie C. Insomma, è un momento magico che non può che far bene all'intero movimento. È la conferma che le società bellunesi hanno saputo pianificare attentamente il loro futuro».«È un ottimo momento per le nostre squadre - gli fa eco Bez - sia per le ragazze di serie B2 che già da un po' di anni conoscono questa categoria, sia per i ragazzi di B che sono neopromossi. So quanto impegnativo sia il salto dalla C alla B: quando era presidente purtroppo l'unico campionato di B che disputammo finì con la retrocessione. Questa squadra invece sta disputando un ottima stagione, anche grazie agli innesti esterni e all'ottimo allenatore che ha saputo trovare i giusti equilibri. E la squadra femminile non è da meno, anzi è ancor più vicina alla vetta».Dirigente della Pallavolo Belluno, Bez quest'anno segue in particolare la squadra di serie D maschile. «Una squadra che abbiamo iscritto in D perché ce lo ha chiesto la federazione. Non ci eravamo preparati prima - ammette Bez - ma direi che, con due vittorie e due sconfitte, qualcosa di buono lo stiamo facendo vedere. Così come anche la Spes Belluno, sempre in D maschile, non sta facendo affatto male. È una squadra valida e lo sapevamo già dalla scorsa stagione. Insomma, è un inizio di stagione molto positivo nel complesso. D'ora in avanti, però, per tutti sarà importante confermarsi». -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI