La lettera di Piccoli ai cittadini di Sedico

SEDICO E' un' "esigenza di chiarezza", per usare le sue parole, quella che ha spinto il presidente del Consorzio Bim Giovanni Piccoli a indirizzare una lettera ai suoi concittadini (quelli di Sedico), che amministra da oltre 7 anni. Piccoli smarca il Consorzio dalla situazione che sta facendo precipitare Gsp mettendo qualche puntino sulle "i": "della gestione del Servizio idrico integrato sono attori l'Autorità di Ambito Territoriale Ottimale (l'Aato) e la Società Bim Gestione Servizi Pubblici SpA. Da più parti in questi giorni si tende a confondere la società predetta con il Consorzio Bim", ma questi sono "due enti del tutto diversi ed indipendenti anche formalmente, con compiti e ruoli assolutamente diversi, anche se accomunati dalla sigla Bim", afferma Piccoli. (a.f.)