Berlusconi, la frase shock del 2011: "Mi fa schifo una che va con un negro"

video Il sito Giustiziami.it ha pubblicato in esclusiva un nuovo estratto del video girato di nascosto a villa San Martino. Era il 2011, ai tempi dello scandalo Olgettine che travolse Silvio Berlusconi. In questo passaggio l'allora presidente del Consiglio, parlando con Marysthell Garcìa Polanco, se ne esce con una frase razzista riferita al calciatore Mario Balotelli. "Riteniamo sia doveroso darne conto considerato il ruolo pubblico che Berlusconi ancora ha, in un momento in cui il tema del razzismo è di lampante attualità", scrive il sito dedicato alla cronaca giudiziaria milanese. Il filmato è stato depositato agli atti del procedimento Ruby Ter e mai diffuso fino ad ora. video Giustiziami.it

"Alto impatto": continuano i controlli a tappeto della stradale

video Continua l’attività di controllo della Polizia di Stato su tutte le principali arterie autostradali, in punti strategici e sensibili d’Italia per la prevenzione degli incidenti.L’imponente operazione ad alto impatto denominata “Legality for road Safety”, voluta dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, ha interessato, in questa quinta replica, la rete autostradale di ben 10 provincie in 5 regioni coinvolgendo, al nord, Lombardia ed Emilia Romagna, e, al centro-sud della penisola, Toscana Lazio e Umbria nonché Puglia.L’ Operazione ha interessato la circolazione notturna delle autovetture e la verifica delle condizioni psico-fisiche dei conducenti.

Simone Dani, una chitarra contro gli incendi in Valsusa

video Un assolo con la chitarra dedicato al dramma vissuto dalla Valsusa nell’autunno 2017. “Fenice” di Simone Dani, 22enne studente di Design al Politecnico di Torino, vuole sensibilizzare gli ascoltatori sul tema degli incendi boschivi. “Non se ne sta più parlando, ma i segni del disastro sono ancora tangibili – racconta – Un tempo c’era tanto verde, oggi i boschi sono anneriti. La terra è secca già da Susa e Bussoleno. Un vero scempio”. All’inizio del video, pubblicato ieri sul suo canale Youtube, si nota un ragazzo incappucciato. Si accende una sigaretta, poi getta il mozzicone. Basta un attimo e le fiamme divampano. Poi ecco Simone: seduto tra gli alberi, sulle colline di Mompantero, accarezza le corde della sua chitarra. La sua è una melodia malinconica, che accompagna le tristi immagini dell’ottobre 2017: il fuoco, la cenere, gli elicotteri della protezione civile, i volontari che cercano di domare i focolai. Poi la musica rallenta: restano la desolazione e i danni causati dall’uomo.(a cura di Federico Parodi)

Il mondo in una pentola, ricette per convivere al palazzo Reale di Genova

video «Tantissimi spunti per divertirsi, ma anche per riflettere e conoscere il mondo attraverso il cibo». Venerdì 27, sabato 28 (ore 19) e domenica 29 luglio (ore 17) la Compagnia del Suq porta, nelle sale di Palazzo Reale, nelle terrazze e nel cortile d'onore, i racconti di Mondopentola. Ricette per convivere (spettacoli inserito nel cartellone nazionale MigrArti MiBACT). Uno spettacolo itinerante di narrazione, musica e danza dedicato al cibo e ispirato all’omonimo libro a cura di Laila Wadia, con l’adattamento drammaturgico di Emilia Marasco e Carla Peirolero, che ne è anche regista. In scena 20 interpreti da 15 provenienze diverse: «Un patrimonio culturale tanto più importante in questo momento, dove l’integrazione è tema nevralgico, che richiede investimento e mobilitazione da parte del mondo della cultura e dell’arte», sottolinea Peirolero.  

Parigi, la funambola incanta Montmartre: cammina sospesa a 35 metri d'altezza

video L'impresa spettacolare della funambola francese Tatiana-Mosio Bongonga, che ha camminato a 35 metri d'altezza tra i cieli parigini. Sullo sfondo la bellezza senza tempo di Montmartre. Bongonga - che si allena come funambola dall'età di otto anni - ha spiegato ai media francesi che hanno seguito la sua impresa di essersi allenata per oltre un anno in vista di questo giorno. Ad accompagnare i suoi passi, le note di un'orchestra video Reuters

Rockin'1000, per Courtney Love relax a Fiesole: foto in piazza e a pranzo con Renzo Rosso

video In attesa del grande concerto allo stadio Franchi, la cantante è salita nel comune sulle colline di Firenze per pranzare assieme al fondatore di Diesel Renzo Rosso. Giunti in piazza Mino a bordo di un ncc, i due si sono fatti scattare alcune foto con alle spalle la basilica di San Romolo. Si sono poi avviati a piedi verso il ristorante "Il Fiesolano" dove hanno deciso di pranzare video ANDREA LATTANZI

Reggio Emilia, il coraggio della donna rom: si ribella ai parenti-spacciatori e fa arrestare tutta la famiglia

video Una vera e propria azienda dello spaccio di droga a conduzione familiare quella scoperta dai Carabinieri in un campo nomadi di Reggio Emilia. Ieri all'alba è scattato il blitz nel campo di via Antonio da Genova dove i militari della compagnia di Guastalla e della stazione di Gattatico - supportati dal 5/o Reggimento di Bologna - hanno dato esecuzione a sei misure cautelari nei confronti di sei persone sinti: quattro gravate dagli arresti domiciliari e due dall'obbligo di firma.

L'attacco improvviso del predatore nell'oceano, le rare immagini a 500 metri di profondità

video Queste immagini realizzate a 500 metri di profondità al largo di Pea Island, in North Carolina, mostrano il momento in cui un esemplare di pesce demersale cattura un barracudina. Il video è stato realizzato dal NOAA Office of Ocean Exploration and Research, ente governativo Usa dedicato all'esplorazione e alla ricerca negli oceani. "Grazie a queste immagini abbiamo la possibilità di documentare un evento predatorio nel mare più profondo, gettando luce sui legami che intercorrono tra gli animali che vivono nella colonna d'acqua e quelli che abitano il fondale marino", spiegano i ricercatori. Con pesce demersale ci si riferisce infatti a quegli esemplari che nuotano attivamente ma si trattengono nei pressi del fondale, dove trovano il loro nutrimento Video YouTube / oceanexplorergov

I sigilli ai negozi che hanno venuto semi di cannabis

video Avrebbero venduto migliaia di semi di cannabis a una società di comodo di Vibo Valentia in realtà collegata con le cosche dell'ndrangheta. Per questo i soci della società 'Giardini e Segreti' di Genova che gestisce diversi negozi nel centro storico specializzati nella vendita di semi di cannabis e prodotti a base di canapa sono indagati per istigazione alla coltivazione di sostanze stupefacenti. E i negozi sono stati posto sotto sequestro con l'intervento della Squadra Mobile che ha collaborato all'operazione