Maltempo in Sicilia, fiume esondato: Mazara del Vallo sommersa dall'acqua

video A Mazara del Vallo è esondato il fiume Mazaro dove piove incessantemente dalla scorsa notte, così come in altri centri della provincia di Trapani. Le zone basse della città sono state allagate e molte persone sono state costrette a salire ai piani alti delle case. Sul posto stanno operando quattro squadre dei Vigili del fuoco. Il comando provinciale di Trapani ha inviato anche la sezione soccorritori acquatici. video Twitter

Rapallo, il porto distrutto dal maltempo: le immagini dal drone dei Vigili del fuoco

video Le riprese con il drone dei Vigili del fuoco dopo la mareggiata che nella notte del 29 ottobre mostrano la devastazione del porto di Rapallo e di un ampio tratto della costa ligure: sono le conseguenze del maltempo che ha causato onde alte fino a dieci metri e il cedimento di parte della diga. Una ventina di persone, rimaste bloccate sui muraglioni, sono state messe in salvo dopo alcune ore dai Vigili del fuoco mentre decine di yacht, tra cui quello della famiglia Berlusconi, hanno rotto gli ormeggi e spinti dal mare e dal vento si sono schiantati contro la costa.

Maltempo, la rimozione a Rapallo del relitto alla foce del fiume San Francesco

video Si sono concluse nella notte le operazioni di recupero del relitto che ostruiva la foce del fiume San Francesco a Rapallo. Si tratta di una delle imbarcazioni arenate in seguito all'ondata di maltempo che ha flagellato la cittadina ligure. Sul posto sono intervenuti i sommozzatori e i soccorritori acquatic che hanno provveduto a sistemare alcune panne per contenere eventuali fuoriuscite di liquidi inquinantiVideo Vigili del Fuoco

Maltempo, incendio nel porto di Savona: distrutte dal fuoco centinaia di auto

video È stato domato dopo una notte di lavoro dei vigili del fuoco il grave incendio scoppiato nel terminal auto del porto di Savona. Il rogo ha coinvolto oltre 150 auto, tra cui decine di Maserati destinate al mercato del Medio Oriente e stoccate in porto per l'esportazione. Secondo una prima ricostruzione, a causare il rogo sarebbe stata la mareggiata, così violenta da far esplodere le batterie delle vetture. Il video dei vigili del fuoco mostra le fiamme che avvolgono le auto. Le immagini successive, postate su Facebook, mostrano quel che resta delle macchine. Video Vigili del fuoco/Facebook/Silvano Molinas

Rapallo, venti diportisti rischiano la vita, il drammatico salvataggio dei vigili del fuoco

video Un gruppo di diportisti le cui barche erano ormeggiate presso il porto di Rapallo, è rimasto intrappolato per alcune ore sulla diga, in seguito al crollo di una ventina di metri della stessa. I vigili del fuoco sono intervenuti con sommozzatori e in appoggio la squadra di Rapallo e 2 squadre di soccorso acquatico , per recuperare e mettere in salvo una ventina di persone.Queste erano in grave pericolo vista la mareggiata, inoltre assetate, affamate e alcune in stato di ipotermia. Le operazioni sono iniziate poco prima di mezzanotte e si sono svolte dal mare, grazie ad un gommone messo a disposizione dal Circolo Nautico Rapallo. I sommozzatori hanno fatto la spola fra il molo e banchina, issando a bordo del natante i pericolanti e portandoli poi al presidio sanitario allestito per l'occasione presso i locali del circolo nautico.Vigili del fuoco

Busto Arsizio, fumo su un treno di Trenord per un guasto ai freni: evacuato

video “Il 10403 è arrivato praticamente arrostendo a Busto Arsizio e hanno svuotato l’intera carrozza”: inizia con questo commento il video postato sul gruppo Facebook “Comitato pendolari Gallarate – Milano”, in cui un utente esasperato documenta l’arrivo alla stazione di Busto Arsizio (nel Varesotto) di un convoglio Trenord partito da Arona (in provincia di Novara) e diretto a Milano. Il treno è stato evacuato a causa del fumo sprigionatosi tra le carrozze, che ha allarmato i passeggeri, spingendoli a chiamare i Vigili del fuoco. La causa sembrerebbe essere un guasto all’impianto frenante: i freni di una delle carrozze sarebbero rimasti attivati durante la corsa, provocando attrito di conseguenza l’intenso fumo che ha spaventato i pendolari, poi distribuiti su altri treni (testo di Lucia Landoni)Leggi su Repubblica.itGruppo Facebook comitato pendolari Gallarate