Firenze, Tim Cook: "Giornalismo di qualità alla base della democrazia"

video "Penso che il giornalismo di qualità stia alla base della democrazia. Noi abbiamo bisogno di una stampa libera perchè ci serve un occhio critico su chi sta al potere." Lo ha detto il Ceo di Apple Tim Cook a Firenze durante l'incontro con centinaia di studenti intervenuti al Teatro Odeon per i 20 anni dell'Osservatorio Permanente Giovani Editori. "Dobbiamo far si che la classe dirigente renda conto di quello che fa - ha continuato Cook - , mi riferisco non solo ai politici ma anche alle aziende come noi. Penso che una stampa aperta e libera sia fondamentale per la democrazia e la dobbiamo avere". Video di Giulio Schoen

Firenze, Tim Cook: "Preoccupano aziende e governi che sorvegliano i cittadini"

video "C'è il rischio che la libertà delle persone sia ridotta a causa di alcune aziende e anche di alcuni governi che sorvegliano i cittadini, questa è veramente una forte preoccupazione". Lo ha detto Tim Cook, amministratore delegato di Apple, ospite oggi a Firenze dell'evento inaugurale della nuova edizione del progetto 'Il Quotidiano in classe' dell'Osservatorio permanente giovani-editori. "Penso che col tempo nella società noi cambieremo il nostro comportamento - ha spiegato - perché magari non vogliamo che qualcuno sappia che noi stiamo pensando o facendo una determinata cosa, anche se non c'è nulla di sbagliato nel nostro comportamento, magari è qualcosa che ci imbarazza un pochino e che vogliamo tenerci per noi. Man mano che questo succede la nostra libertà viene ridotta, è come se fossimo messi in carcere: facciamo di meno, pensiamo di meno, esploriamo di meno, studiamo di meno". Cook ha ricordato che in Apple "non vi tratteremo mai come dei prodotti, ma come dei clienti, e quindi vi trattiamo con dignità e rispetto".Video di Giulio Schoen

Firenze, Tim Cook: "Credo nell'immigrazione: Paesi benestanti accettino chi fugge dalle difficoltà"

video "Reputo, lo abbiamo imparato alla Apple, che i servizi ed i prodotti migliori provengono da team diversificati. Io sono un fautore dell'immigrazione, io ci credo. I Paesi benestanti devono accettare migranti che fuggono da situazioni difficoltose. Chiaramente è la cosa giusta da fare a fini umanitari. Non reputo che gli Stati Uniti vogliano fermare l'immigrazione. È un tema complesso. Si può non essere d'accordo su alcune politiche, ma dobbiamo lavorare su politiche comuni". Lo ha detto il Ceo di Apple, Tim Cook, nel corso di un incontro con gli studenti promosso a Firenze dall'Osservatorio Permanente Giovani Editori. "Vorrei - ha aggiunto Cook - che giovani e bambini, che sono sognatori, rimanessero negli Stati Uniti, e potessero andare a scuola. Io - ha concluso Cook - penso che questo possa succedere". Video di Giulio Schoen

Le novità Apple, Assante: "Tim Cook non va in pensione"

video "Apple ha sfoderato in una sola mattinata la più grande 'line up' di prodotti e servizi da diverso tempo in qua: un nuovo smart watch, un nuovo iPad, tre nuovi iPhone, un servizio di videogiochi e un servizio televisivo con la concorrenza planetaria". Ma cosa vorrà fare Apple da grande? "Forse innoverà di meno, ma è in grado di dominare il mercato con le sue offerte". Quello di oggi è per certo un "attacco frontale alla concorrenza". Il commento di Ernesto Assante

Crozza a Fazio, ironia sul taglio del programma: "L'ad della Rai non sapeva? Ma l'ad è Salini o Salvini?"

video Nella copertina di 'Che fuori tempo che fa', in onda su Rai Uno, Maurizio Crozza torna sulla decisione della Rai di chiudere con tre settimane d'anticipo il programma condotto da Fabio Fazio. "L'amministratore delegato della Rai ha detto che non ne sapeva niente? Ma l'amministratore delegato è Salini o Salvini?", ha ironizzato il comico genovese. "E' come se Tim Cook (l'ad di Apple, ndr) scoprisse dai giornali che è uscito il nuovo iPhone 11". Video: Rai

Senza Titolo

secondo trimestrE Apple: utili in calo ma volano gli iPhone Per il secondo trimestre consecutivo Apple vede utili in calo ma comunque superiori alle attese degli analisti. La flessione di inizio anno era stata la prima da 10 anni. Anche i ricavi si sono spinti oltre le previsioni ma la ver

Senza Titolo

APPLE La busta paga di Cook da 378 milioni a 4,17 Nel 2012 la busta paga di Tim Cook, il numero 1 di Apple, è quasi evaporata con un “taglio” di quasi il 99%: dai 378 milioni di dollari, tra retribuzione e stock options, quest’anno ha portato a casa “solo” 4,174 milioni. A far crollare i

La vittoria degli smartphone

ROMA È il giorno delle arringhe. Due ore ciascuno per riassumere il caso ai nove giurati che saranno poi chiamati a pronunciarsi sul processo del secolo. Apple e Samsung non sono riuscite a trovare un accordo, nonostante il tentativo in extremis dei due amministratori delegati Tim Cook e