Senza Titolo

MONDIALI 2014 Ideazione e coordinamento editoriale STEFANO TAMBURINI Realizzazione: Paolo Baron e Rocco Coletti Con il contributo di: Alessandro Bernini, Davide Berti, Valentino Beccari, Paolo Carletti, Marianna Bruschi, Ciro Esposito, Ludovico Fraia, Andrea Gabbi, Giuseppe Galli, Antonio

Senza Titolo

MONDIALI 2014 Ideazione e coordinamento editoriale STEFANO TAMBURINI Realizzazione: Paolo Baron e Rocco Coletti Con il contributo di: Alessandro Bernini, Davide Berti, Valentino Beccari, Paolo Carletti, Marianna Bruschi, Ciro Esposito, Ludovico Fraia, Andrea Gabbi, Giuseppe Galli, Antonio

Senza Titolo

LA TRIBUNA DI TREVISO Supplemento al numero odierno Direttore responsabile ANTONIO RAMENGHI Vicedirettore ANTONELLO FRANCICA MOTOMONDIALE Ideazione e coordinamento editoriale STEFANO TAMBURINI Realizzazione: Andrea Gabbi e Cristiano Marcacci Con il contributo di: Nicola Artoni, Davide Casa

Senza Titolo

formula 1 Ideazione e coordinamento editoriale STEFANO TAMBURINI Realizzazione: Andrea Gabbi e Cristiano Marcacci Con il contributo di: Davide Casarotto, Ludovico Fraia, Filippo Ronchetti, Alessandro Taraschi Progetto grafico: Federico Deidda Infografica: Matteo Sereni e Massimo Stipcevich

Lite in casa Tira un pugno alla madre

Al culmine di una lite ha sferrato un pugno in faccia a sua madre, spedendola in pronto soccorso. Un colpo dritto in faccia, che l’ha stesa a terra. Ora genitore e figlio si trovano l’uno contro l’altra, in un’aula di tribunale. Il giovane trevigiano è a processo per lesioni. A coordinare

Senza Titolo

MONDIALI BRASILE 2014 inserto a cura di: ALESSANDRO BERNINI e PIETRO OLEOTTO Con il contributo di: Paolo Baron, Valentino Beccari, Rocco Coletti, Ciro Esposito, Andrea Gabbi, Cristiano Marcacci, Damiano Mari, Andrea Sini, Alessandro Taraschi, Pasquale Tina Copertina e progetto grafico Fede

Senza Titolo

di Sabrina Tomè wGORGO AL MONTICANO I giudici della Corte d’Assise d’Appello hanno riacceso i riflettori sul quarto uomo; sulla belva di Gorgo che partecipò al massacro dei coniugi Lucia e Guido Pelliciardi la notte tra il 20 e il 21 agosto 2007 riuscendo poi a sottrarsi alla cattura. I ma

no aggravanti

Il 4 luglio del 2013 il ribaltone: per Stafa si dovrà celebrare un nuovo appello. La Cassazione ha stabilito che le aggravanti della crudeltà e delle sevizie e dei futili motivi non possono essere contestate a chi materialmente non ha commesso l'omicidio o comunque devono essere motivate